Autenticazione a due fattori (2FA): perché è necessaria?


In questi tempi di trasgressione avanzata e furto di Internet molte persone conosceranno molto bene il significato di sicurezza online, nomi utente e password. Tuttavia, nel caso in cui effettui la richiesta “Cos’è l’autenticazione a due fattori?” La probabilità è che non si rendano conto di cosa sia o come funzioni, nonostante il fatto che possano utilizzarlo ogni giorno.

Con i metodi di sicurezza standard (in particolare sul Web), che richiedono solo un nome utente e una chiave segreta di base, si è rivelato progressivamente semplice per gli aggressori (in un gruppo composto o che lavorano da soli) per accedere alle informazioni private di un cliente, ad esempio e gli elementi sottili legati al denaro e successivamente utilizzano quei dati per conferire atti falsi, per la maggior parte di una sorta monetaria.

Che cos’è l’autenticazione a due fattori?

È anche noto come 2FA o TFA, un ulteriore livello di sicurezza che non consente a nessuno di accedere al tuo record, indipendentemente dal fatto che disponga della tua chiave segreta. L’autenticazione a due fattori si aspetta che tu controlli la tua personalità utilizzando una successione irregolare di sei numeri. Puoi ricevere questo codice di sicurezza sul tuo cellulare o sostituire un numero di telefono. Ogni codice di sicurezza viene utilizzato una sola volta. Non è una parola segreta che devi fare e ricordare.

L’autenticazione a due fattori non è una nuova idea, ma il suo uso si è rivelato significativamente più comune con l’età computerizzata in cui viviamo. A partire da febbraio 2011 Google ha dichiarato l’autenticazione a due fattori, online per i propri clienti, seguita da MSN e Yahoo. Contrariamente all’autenticazione a fattore singolo, che richiede l’inserimento del nome utente e della password, un 2FA è quando devi inserire un’altra voce per accedere al tuo account.

2FA protegge dall’accesso richiedendo due tecniche (allo stesso modo accennate come variabili) per confermare il tuo personaggio. Questi componenti possono incorporare qualcosa che conosci, come un nome utente e una chiave segreta, oltre a qualcosa che possiedi, come un’applicazione per telefoni cellulari per approvare le richieste di convalida. 2FA garantisce contro phishing, social engineering e attacchi di bestie chiave segrete e protegge i tuoi accessi da aggressori che abusano di certificazioni impotenti o rubate.

Perché è necessaria l’autenticazione a due fattori?

Non puoi negare il fatto che avere la chiave segreta principale come livello di sicurezza per il tuo record non sia adeguato. È semplice per i criminali informatici testare miliardi di una combinazione di password in pochi secondi.

Come indicato da una recensione, il 65% della popolazione ha recentemente una sola parola segreta per ognuno dei suoi record. Immagina di avere una chiave per ognuna delle tue serrature. Quanto semplice si sposterà verso la riduzione della minaccia per un hacker di curvare i tuoi dati? In verità, lo stesso vale per avere una chiave segreta per tutti.

Allo stesso modo, è terribilmente facile per chiunque capire l’inchiesta sulla chiave di sicurezza. A causa del social network basato sul web in cui condividi tutto ciò che sta accadendo nella tua vita. Chiunque può accedere ai tuoi record di rete online può facilmente rispondere alla domanda di sicurezza.

Inoltre, eccoti qui, a pensare a come ciò può accadere. Per evitare questo episodio sconvolgente, l’autenticazione a due fattori è encomiabile. 2FA include un ulteriore livello di sicurezza nel tuo record. Allo stesso modo, diventa problematico per i criminali informatici ottenere il secondo fattore di conferma a meno che l’individuo non sia vicino a te. Ciò si traduce in opportunità notevolmente ridotte per essere efficace.

Come utilizzare l’autenticazione a due fattori?

Per il tuo account e-mail, quando accedi hai fatto una richiesta per inserire il tuo nome utente e la tua parola segreta. Mentre nell’autenticazione a due fattori, viene fatta una richiesta per inserire un codice che è stato ottenuto sul telefono. Lo scopo essenziale dell’autenticazione a due fattori è proteggere i tuoi dati dalle violazioni digitali. Riduce la falsa dichiarazione e semplifica la vita dei client Web.

Fattori di autenticazione a due fattori

2FA comprende principalmente due dei tre fattori prima di dare accesso al tuo account che sono:

  • Codice PIN, sequenza o password
  • Bancomat o telefono
  • Biometrico, impronta digitale

Un altro fattore potrebbe essere la posizione e l’ora. Ad esempio, se hai effettuato l’accesso al tuo account e, d’altra parte, qualcuno di un altro paese tenta di accedere, il sistema bloccherà automaticamente quella persona.

Come abilitare l’autenticazione a due fattori su smartphone?

Gli smartphone si sono trasformati nel gadget più utilizzato per l’autenticazione a due fattori. È tutt’altro che difficile impostare e controllare la tua personalità accettando il codice di autenticazione a due fattori sul tuo cellulare tramite SMS o chiamata. Allo stesso modo è possibile creare un codice tramite un’applicazione portatile unica.

La trasmissione di SMS presenta alcuni vantaggi e svantaggi. È tutt’altro che difficile da organizzare e non è necessario che uno smartphone ottenga i codici tramite SMS. Comunque sia, nel caso in cui viaggi di tanto in tanto, il trasporto degli SMS potrebbe arrivare in ritardo. Non essere nell’esecuzione del sistema è la spiegazione dietro rinviata nel trasporto.

Allo stesso modo, la sicurezza mobile è indispensabile. Un hacker può clonare la carta SIM o deviare l’attività su un altro numero. Allo stesso modo potresti trasmettere una grande opportunità di invio di SMS all’occorrenza che hai vari record che hanno attivato 2FA. Allo stesso modo è possibile utilizzare un’applicazione portatile per ottenere l’autenticazione a due fattori.

App che supportano 2FA

  • Google Authenticator
  • Authy
  • Microsoft Authenticator

Applicazioni per le quali è necessaria l’autenticazione a due fattori:

ID Apple

Il tuo ID Apple contiene punti di interesse rateali e dati individuali come fotografie e iMessage, quindi è di buon auspicio per proteggerlo utilizzando l’autenticazione a due fattori.

2FA (o verifica come viene normalmente indicato) include un ulteriore ostacolo alla sicurezza tra i potenziali programmatori e il tuo record. L’ostacolo aggiuntivo è rappresentato da un codice di quattro cifre, che verrà inviato a un gadget del tuo prelievo dopo aver inserito la parola segreta.

1. Per includere il livello aggiuntivo di sicurezza nel tuo record, dovrai visitare la pagina delle impostazioni dell’ID Apple sul PC e toccare “Gestisci il tuo ID Apple”. Accedi al record per il quale desideri potenziare 2FA.

Autenticazione 2FA

2. Toccare l’opzione “Password e sicurezza” nella metà sinistra dello schermo. A quel punto, dovresti vedere una connessione “Inizia” per abilitare 2FA per il tuo record. È probabile che tu tocchi la connessione, tuttavia, appena hai la possibilità di non farlo, procedi: toccala.

Mela 2FA

3. Dopo aver toccato la connessione, Apple ti guiderà attraverso due o tre pagine per chiarire con precisione cosa intende l’autenticazione a due fattori per te e il tuo record. Alcune cose da notare:

  • Le tue richieste di sicurezza non esisteranno mai più.
  • Sarai la persona principale pronta a chiedere una reimpostazione segreta.
  • Devi conservare la chiave di ripristino in un luogo protetto.

Autenticazione 2FA

Quando riconosci di aver esaminato le regole, dovrai includere un gadget (o gadget) nel tuo record, consentendo il consenso per ottenere il codice di quattro cifre richiesto per accedere al tuo record. Nel caso in cui utilizzi un ID Apple per gli acquisti in App Store e un altro per accedere alle amministrazioni di iCloud, dovrai impostare il record dell’App Store in modo che sia SMS.

4. A quel punto ti verrà data la tua chiave di recupero. Questo è uno snippet chiave di dati per quanto riguarda la protezione dei dati. Registralo, stampalo e fai uno screenshot per assicurarti di non perderlo. Se dovessi mai trascurare la tua parola d’ordine o perdere un gadget registrato, la tua chiave di recupero ti consentirà di accedere al tuo record.

Per permutare a casa quanto sia importante registrare la chiave e conservarla in un luogo protetto, in seguito alla dimostrazione della chiave di recupero, Apple ti influenza a ordinarla per verificare che sia registrata la chiave corretta. Inoltre, no, non è possibile riordinare la chiave in anticipo.

abilitazione autenticazione a due fattori

5. L’ultimo passo della procedura è ancora una volta il consenso alle ramificazioni dell’abilitazione dell’autenticazione a due fattori.

Se dovessi mai offrire, soppiantare o perdere uno dei tuoi gadget arruolati, prova la soluzione 2FA come spiegato da Apple.

Gmail

Gmail è uno dei record più importanti che dal momento che si associa a numerose applicazioni diverse, ad esempio Google Drive, Play Store, fotografie, archivi, informazioni individuali e altro. Deve essere il record principale in cui è necessario attuare il controllo a due anticipi. Inoltre, devi essere consapevole delle ultime scelte di sicurezza presentate da Gmail.

Quando imposti un’autenticazione a due fattori, riceverai un messaggio istantaneo con un codice di 6 cifre sul tuo numero di telefono. È un processo di affermazione del tempo solitario. In qualsiasi momento si ottiene la registrazione dal gadget non riconosciuto, è necessario inserire il codice di 6 cifre che si ottiene sul telefono. È utile impostare i numeri di telefono di rinforzo e i messaggi nel caso in cui non sia possibile aprire la tua e-mail o il telefono essenziali, puoi utilizzare la seconda alternativa.

Puoi anche creare codici di rinforzo. Sono codici a 8 cifre che puoi conservare e utilizzare, nel caso in cui tu sia un viaggiatore incessante e incontri problemi con il sistema portatile o nel caso in cui non sia possibile utilizzare l’applicazione versatile dell’autenticatore di Google. Il codice può essere utilizzato una volta e per la prossima volta, un altro.

Tuttavia, è possibile acquisire codici tramite l’applicazione portatile Google Authenticator. È utilizzabile su iPhone, Blackberry, Android. Oltre a sottolineare che è possibile utilizzarlo senza alcuna informazione o disponibilità telefonica.

Facebook

Anche la conferma a due fattori è accessibile su Facebook. Il 2FA è stato avviato da Facebook nel 2011. È il momento saliente della sicurezza in cui è necessario inserire un codice a sei cifre, ogni volta che quando si tenta di accedere al proprio account Facebook utilizzando un gadget non riconosciuto, Facebook richiederà di inserire il codice di sicurezza inserisci la tua e-mail o messaggio.

Per attivare il 2FA per una pagina Facebook Vai alla scheda “Impostazioni registrazione” in “Sicurezza”.

cinguettio

Un paio di anni fa Twitter ha presentato il login per verificare la sicurezza dello stato anomala. Quando si tenta di accedere al proprio account Twitter, è necessario inserire una parola segreta e un codice per ricevere un messaggio istantaneo sul telefono.

Questa procedura di conferma ti garantisce che la persona approvata arrivi al tuo record. Nel caso in cui tu stia utilizzando un numero di telefono di controllo simile per record diversi, Twitter suggerisce di abilitare il metodo di conferma per ogni record.

LinkedIn

Nel complesso, ci rendiamo conto che LinkedIn è la più grande organizzazione informale in materia di affari. Per attivare il livello di sicurezza aggiuntivo per LinkedIn devi inserire il tuo numero di telefono attraverso il quale riceverai un codice di conferma ogni volta che accedi a LinkedIn da un gadget non riconosciuto.

L’autenticazione a due fattori è altrettanto vitale per:

  1. Shopping basato sul Web (Amazon, PayPal nonostante siano accessibili in un paio di nazioni)
  2. Email (Yahoo, Outlook)
  3. Supervisori di parole d’ordine
  4. Applicazioni di efficienza
  5. Domande di corrispondenza
  6. Risparmio basato sul Web
  7. Cloud Storage

 Verdetto finale

La verifica a due fattori non rende il tuo record sicuro al 100% dai colpevoli digitali. Non funziona come un incantesimo che renderà inaccessibili le tue informazioni, ma sicuramente rende problematico la rottura degli aggressori.

Il pezzo più vantaggioso della convalida a due fattori è che l’hacker non sprecherà la sua possibilità di ottenere l’accesso al tuo record piuttosto che cercherà un record che non ha 2FA. Tuttavia, dopo che ad un certo punto la tecnica di conferma a due fattori si trasformerà anche nel criminale digitale scoprirà approcci migliori per l’hacking. Fino ad ora, ti prescriviamo di utilizzare l’autenticazione a due fattori per ciascuno dei tuoi account.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map