Domande frequenti su VPN |

Cos’è la VPN?


VPN (Virtual Private Network) è una tecnologia che nasconde il tuo indirizzo IP e crittografa tutti i dati in entrata e in uscita mentre usi Internet. In questo modo ottieni l’anonimato e rimani al sicuro in quanto nessuno può vedere cosa stai facendo mentre navighi in Internet.

Dal tuo punto di vista, essendo uno dei numerosi client CactusVPN, VPN è la tecnologia che ti consente di connetterti ai nostri server in Europa, America, Asia o Australia e avere la possibilità di utilizzare le risorse di rete remote come se fossi lì. Basta installare il software CactusVPN, inserire il nome utente e la password e fare clic sul pulsante Connetti!

Come funziona la VPN?

Non appena ti connetti al nostro server VPN, al tuo computer viene assegnato un nuovo indirizzo IP e nuovi resolver DNS. Quindi tutto il tuo traffico Internet viene crittografato e sintonizzato sul nostro server VPN. Una volta lì, viene decifrato e permesso di viaggiare fino alla destinazione prevista. Il tuo ISP locale vedrà solo un singolo flusso di dati crittografato tra te e il nostro server VPN. Il tuo ISP non può più monitorare, registrare o controllare l’utilizzo di Internet e puoi bypassare le restrizioni del tuo ISP.

Come viene mantenuta la mia privacy?

Quando ti connetti a CactusVPN creiamo un “Tunnel”. Tutti i dati in questo “Tunnel” sono crittografati in modo che solo tu sappia il contenuto di ciò che viene inviato. I dati sono crittografati a 128 bit. Questo è un eccellente livello di sicurezza che mantiene anche buoni livelli di prestazioni, anche su computer più vecchi o dispositivi a basso consumo come telefoni e netbook.

Quale protocollo VPN dovrei usare?

Tutti i protocolli VPN hanno praticamente la stessa funzione: crittografano tutto il tuo traffico e ti nascondono dietro i nostri server. Tuttavia, a seconda dei tuoi scopi, alcuni protocolli sono migliori di altri. Qui troverai un breve confronto delle principali proprietà dei protocolli VPN:

PPTP L2TP / IPSec IKEv2 / IPSec IPSec SSTP OpenVPN TCP OpenVPN UDP SoftEther Gabbia di protezione
Protocollo VPNVelocità di connessioneLivello di crittografiaStabilità della connessioneStreaming multimedialeDownload torrentCompatibile conDisponibile nel client CactusVPN
Molto velocePoveroMolto stabileBuonaPoveroLa maggior parte dei sistemi operativi e dispositiviSu Windows
mediomedioStabileBuonamedioLa maggior parte dei sistemi operativi e dispositiviSu Windows
Molto veloceBuonaMolto stabileBuonaBuonaLa maggior parte dei sistemi operativi e dispositiviSu Windows, macOS e iOS
medioBuonaStabileBuonaBuonaLa maggior parte dei sistemi operativi e dispositiviNo
VeloceBuonaMolto stabilemedioBuonaWindows, Ubuntu, Android e routerSu Windows
medioMolto beneStabilemedioBuonaLa maggior parte dei sistemi operativi e dispositiviSu Windows e Android
VeloceMolto benemedioBuonaBuonaLa maggior parte dei sistemi operativi e dispositiviSu Windows e Android
Molto veloceMolto beneMolto stabileBuonaBuonaLa maggior parte dei sistemi operativi e dispositiviNo
VeloceBuonaNon ancora stabilemediomedioLinux, macOS, iOS e AndroidNo

Inoltre, tenere presente che non tutti i protocolli funzionano per tutti gli utenti. Questo potrebbe essere influenzato dal tuo ISP e da altri fattori. Se un protocollo non soddisfa le tue esigenze, dovresti provare altri protocolli.

Quanti dispositivi posso connettere ai tuoi server VPN?

Gli account CactusVPN non sono collegati a un particolare dispositivo, quindi è possibile utilizzarlo su più dispositivi (computer di casa, laptop, computer di ufficio, tablet, telefono ecc.), Ma esiste una limitazione all’uso simultaneo su un massimo di 5 dispositivi in lo stesso tempo. Supponiamo che tu abbia un servizio “VPN + Smart DNS”. In questo caso è possibile connettere il desktop al server di Amsterdam per scaricare i torrent, il tablet al server di Londra per guardare i contenuti multimediali del Regno Unito e il telefono al server degli Stati Uniti per ascoltare la radio locale.

Offrite un indirizzo IP dedicato?

No. Otterrai un indirizzo IP condiviso statico. In questo modo tutto il tuo traffico è mischiato al traffico di tutti gli altri utenti della nostra VPN, quindi non c’è modo di scoprire qual è il tuo traffico.

La tua prova VPN gratuita ha delle limitazioni??

La nostra prova VPN gratuita è esattamente come la nostra più grande "VPN + DNS intelligente" servizio. Avrai accesso a TUTTI i server VPN utilizzando tutti i protocolli: SSTP, L2TP / IPSec, OpenVPN, SoftEther e PPTP. Inoltre avrai accesso a Smart DNS e al nostro proxy. Non limitiamo in alcun modo la larghezza di banda o il traffico utilizzato. Con l’offerta VPN di prova gratuita hai accesso al nostro team di supporto altamente professionale. Non mostriamo annunci o altri tipi di informazioni indesiderate. L’unica differenza tra i servizi di prova VPN gratuiti e i servizi VPN premium è che è attivo per 24 ore dall’iscrizione dell’account in quanto è solo a scopo di prova.

CactusVPN offre il port forwarding?

No, non offriamo il port forwarding.

Quali tipi di crittografia usi?

Per i cifrari SSL abbiamo i nostri server VPN impostati su AES-256-CBC, utilizzando l’hash del messaggio a 256 bit ‘SHA256’ per l’autenticazione HMAC e l’handshake RSA a 2048 bit e il protocollo di accordo chiave Diffie-Hellman (ECHDE) con curva ellittica (ECHDE).

Il nome dell’algoritmo di crittografia scelto per i protocolli OpenVPN, SSTP e SoftEther è ECDHE-RSA-AES256-GCM-SHA384. In altre parole, la massima crittografia che puoi ottenere tramite i nostri server VPN è: AES-256-CBC, usando l’hash del messaggio a 384 bit “SHA384” per l’autenticazione HMAC e l’handshake RSA a 2048 bit.

  • Per L2TP / IPsec abbiamo creato due profili: AES128-SHA1 e AES256-SHA1. A seconda della versione del tuo sistema operativo otterrai automaticamente la crittografia AES128 o AES256.
  • Per SSTP e SofetEther utilizziamo il protocollo di accordo chiave Diffie-Hellman (ECHDE) con curva ellittica per lo scambio di chiavi, la crittografia AES 128 GCM e l’handshake RSA 2048 (ECDHE-RSA-AES128-GCM-SHA256).
  • IKEv2 è impostato con Curva ellittica NIST a 256 bit per lo scambio di chiavi, AES a 128 bit, utilizzando l’hash di messaggio a 256 bit ‘SHA256’ per l’autenticazione HMAC, con handshake RSA a 2048 bit.
  • Il protocollo OpenVPN è configurato con un minimo AES 128 CBC, utilizzando l’hash di messaggio a 160 bit ‘SHA1’ per l’autenticazione HMAC con handshake RSA a 2048 bit.

    Tutti gli algoritmi supportati su OpenVPN sono i seguenti:

    Cifre: [NULL-CIPHER] NULL AES-128-CBC AES-192-CBC AES-256-CBC BF-CBC CAST-CBC CAST5-CBC DES-CBC DES-EDE-CBC DES-EDE3-CBC DESX-CBC RC2- 40-CBC RC2-64-CBC RC2-CBC CAMELLIA-128-CBC CAMELLIA-192-CBC CAMELLIA-256-CBC

    Autore: SHA SHA1 SHA256 SHA384 SHA512 MD5 MD4 RMD160

  • Per protocollo VPN PPTP usiamo MPPE a 128 bit.

A proposito! Contrariamente alle credenze comuni, la crittografia AES-128 non è necessariamente più debole di AES-256. L’AES-128 è molto potente e non può essere craccato attraverso la ricerca su larga scala sulla chiave. Anche se potresti avere il diritto di pensare che chiavi più lunghe offrano maggiori vantaggi in termini di sicurezza, la verità è che un algoritmo non può essere "meno rotto" di "non rotto". Quindi non vi è alcun vantaggio aggiuntivo per la sicurezza dall’aumentare la dimensione della chiave a 256 bit.

C’è anche uno svantaggio pratico in quanto AES-256 utilizzerà fino al 40% in più di CPU rispetto ad AES-128. Questo è un aspetto molto importante per un server con una connettività di rete molto veloce o uno con una CPU più debole.

Offrite IP residenziali?

No, non offriamo indirizzi IP residenziali.

Hai una protezione dalle perdite DNS?

Sì, le nostre app Windows e macOS hanno una funzione di protezione dalle perdite DNS integrata. Per la nostra app Android utilizziamo il protocollo OpenVPN che utilizza il DNS pubblico di Google per impostazione predefinita in modo da essere protetto dalle perdite DNS. Se stai configurando manualmente le connessioni VPN, puoi anche configurare tu stesso le connessioni per utilizzare il DNS pubblico di Google (8.8.8.8 e 8.8.4.4).

Come disinstallare le connessioni CactusVPN?

Se ti sei connesso manualmente, vai alle impostazioni di rete ed elimina la connessione CactusVPN.

Se hai installato la nostra app CactusVPN, disinstallala.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map