Che cos’è il PPTP? (Tutto quello che devi sapere) |


Che cos’è PPTP?

PPTP sta per Point-to-Point Tunneling Protocol, ed è un protocollo VPN che è stato introdotto nel 1995, sebbene fosse in sviluppo dieci anni prima di quella data. PPTP è migliorato rispetto al precedente standard PPP che mancava della funzionalità di tunneling. Quello che era iniziato come un implementatore di protocollo nei sistemi Windows divenne rapidamente un protocollo VPN diffuso disponibile su numerose piattaforme.

Essendo un protocollo VPN, PPTP è un insieme di regole che è responsabile per garantire il client VPN -> Il processo di comunicazione del server VPN è gestito correttamente.

Ecco come funziona PPTP

Fondamentalmente, il client PPTP stabilisce una connessione (anche chiamata “tunnel”) al server PPTP attraverso il trasporto di tutti i dati e il traffico online, proteggendolo allo stesso tempo con la sua crittografia.

Questa è la spiegazione più semplice. Se si desidera una definizione più complessa, è necessario sapere che PPTP incapsula i dati di rete e li inserisce in una busta IP. Da quel momento in poi, ogni volta che un router o qualsiasi altro dispositivo incontrerà quei dati, li tratterà come un pacchetto IP. Una volta che i dati vengono ricevuti dal server PPTP, vengono inoltrati al Web o al dispositivo di destinazione.

Il tunnel PPTP viene stabilito comunicando con il peer sulla porta TCP 1723. Tale connessione viene quindi utilizzata per stabilire e gestire il tunnel incapsulante sullo stesso peer. Inoltre, ad entrambe le estremità del tunnel di crittografia PPTP, il protocollo autentica i pacchetti di dati che vengono trasferiti.

Dettagli tecnici generali su PPTP

  • Per stabilire una connessione a un server, PPTP necessita solo dell’indirizzo del server e di un nome utente insieme a una password.
  • Una connessione PPTP è molto compatibile con più piattaforme. Il protocollo funziona su Windows, Linux, macOS, iOS, Android, Tomato, DD-WRT e altri sistemi operativi e dispositivi.
  • PPTP utilizza GRE (General Routing Encapsulation), la porta TCP 1723 e la porta IP 47.
  • PPTP supporta chiavi di crittografia fino a 128 bit e utilizza MPPE (Microsoft Point-to-Point Encryption).

Tipi di tunnel supportati da PPTP

  • Tunneling volontario: questo tipo di tunneling viene avviato dal client, pertanto non è richiesto alcun supporto ISP o bridge.
  • Tunneling obbligatorio: poiché questo tipo di tunneling viene avviato dal server PPTP, è necessario il supporto del router e del server di accesso alla rete.

Che cos’è Passthrough PPTP?

Abbiamo già un articolo su cosa sia il Passthrough VPN se vuoi saperne di più su questo argomento, ma ecco la versione più breve in modo da poter capire rapidamente Passthrough PPTP:

Passthrough VPN

Fondamentalmente, praticamente tutti i dispositivi si connettono al web tramite un dispositivo NAT (normalmente un router). Bene, il problema è che PPTP non è supportato nativamente su NAT, il che significa che non è possibile stabilire una connessione PPTP. PPTP Passthrough è una funzionalità router che risolve tale problema e consente alle connessioni VPN PPTP di attraversare NAT.

Come funziona il passthrough PPTP?

VPN Passthrough si basa sull’ottenere un router per consentire ai pacchetti di dati che provengono da un client VPN di passare attraverso NAT per raggiungere il server VPN.

Quando si tratta di Passthrough PPTP, ecco la cosa principale che devi sapere:

  • Si dice che PPTP utilizzi GRE, ma – per essere più specifici – ha effettivamente utilizzato Enhanced GRE.
  • Il GRE avanzato ha una funzione nota come “ID chiamata”. Un ID chiamata univoco viene generato ogni volta che viene stabilita una connessione PPTP, che viene quindi inserita nell’intestazione modificata del pacchetto di dati.
  • L’ID chiamata univoco può effettivamente essere utilizzato come una sorta di sostituzione per le porte su NAT poiché può essere utilizzato per identificare i client VPN PPTP dietro NAT. Vale la pena notare che la funzione ID chiamata viene utilizzata come sostituto delle porte solo per il traffico PPTP.
  • I router devono “sapere” come passare tra le porte e gli ID di chiamata quando hanno a che fare con il traffico PPTP. La capacità di fare proprio questo per far passare il traffico PPTP è esattamente ciò che è Passthrough PPTP.

PPTP è sicuro?

PPTP era sicuro, ma non è più così. In poche parole, la sicurezza PPTP è estremamente obsoleta rispetto agli standard odierni e l’utilizzo di questo protocollo per proteggere i tuoi dati online è molto rischioso.

Ecco una rapida panoramica di tutti i problemi di sicurezza che PPTP ha:

  • Esistono prove documentate che l’NSA è effettivamente riuscita a decifrare il traffico PPTP.
  • PPTP può utilizzare MS-CHAP-v1 per l’autenticazione. Il problema con questo è MS-CHAP-v1 non è sicuro poiché esistono strumenti che consentono ai criminali informatici di estrarre gli hash delle password NT da uno scambio.
  • Sebbene PPTP possa utilizzare MS-CHAP-v2 anche per l’autenticazione, non è nemmeno un’opzione sicura. Apparentemente, MS-CHAP-v2 è vulnerabile agli attacchi del dizionario e una passphrase D-MS-CHAP-v2 può effettivamente essere violata in circa 23 ore.
  • Poiché MPPE (la crittografia utilizzata da PPTP) utilizza il codice cifrato RC4, un pirata informatico potrebbe utilizzare un attacco lanciante bit per trarre vantaggio dal fatto che il testo cifrato è vulnerabile perché non è possibile autenticare il flusso cifrato.
  • Tutti i problemi di sicurezza discussi sopra sono ormai ben noti e questo rende il traffico PPTP un obiettivo molto probabile per gli hacker poiché è così vulnerabile agli attacchi dannosi.

PPTP è veloce?

Sì, grazie al suo basso livello di crittografia, PPTP è in grado di offrire velocità di connessione elevate. Normalmente, la crittografia VPN può ridurre la velocità online, ma – in questo caso – non dovrebbe essere un grosso problema.

Velocità DNS intelligente

Quanto è semplice il processo di installazione di PPTP?

Quando si tratta di installazione, le connessioni PPTP sono piuttosto popolari con la maggior parte degli utenti VPN perché questo protocollo è molto facile da impostare e configurare. Ciò è dovuto principalmente all’integrazione di PPTP nella maggior parte dei sistemi operativi e dei dispositivi. Anche gli utenti Linux si divertono a configurare una connessione PPTP.

In generale, è sufficiente modificare alcune impostazioni e inserire alcuni dati relativi al server nell’area delle impostazioni di rete del sistema operativo in uso e la configurazione di una connessione PPTP è terminata.

Che cos’è il supporto VPN PPTP?

Il supporto VPN PPTP si riferisce a un provider VPN che offre ai suoi utenti l’accesso a una connessione PPTP quando utilizzano i loro servizi. Di solito, sarai in grado di scegliere quale tipo di connessione desideri utilizzare (in questo caso PPTP) prima di connetterti a uno dei server del provider VPN.

Fai attenzione ai provider VPN che offrono solo connessioni PPTP. Come abbiamo già discusso, questo protocollo VPN non è più affidabile e sicuro, quindi è meglio avere altri protocolli VPN tra cui scegliere insieme a PPTP quando si utilizza una VPN su Internet.

Hai bisogno di una VPN PPTP affidabile che offra anche più protocolli?

Se stai cercando una VPN decente per aiutarti a bypassare rapidamente fastidiosi blocchi geografici, ti garantiamo la copertura. CactusVPN offre connessioni PPTP e oltre 28 server ad alta velocità. Inoltre, tutti i nostri server sono dotati di larghezza di banda illimitata.

Non è tutto – oltre a PPTP, puoi anche scegliere tra altri cinque protocolli VPN quando accedi al web: OpenVPN, SoftEther, IKEv2 / IPSec, SSTP e L2TP / IPSec.

Goditi le connessioni VPN su tonnellate di dispositivi

Stabilire una connessione PPTP e passare tra i protocolli VPN è estremamente semplice grazie alle nostre applicazioni VPN intuitive che funzionano su molti dispositivi e sistemi operativi Windows, macOS, Android, Android TV, iOS e Fire TV.

Prova prima la nostra VPN PPTP gratuita

Prima di scegliere un piano di abbonamento con cui ti trovi a tuo agio, puoi effettivamente testare il nostro servizio VPN gratuitamente per 24 ore – non sono necessari dettagli sulla carta di credito.

E una volta diventato un utente CactusVPN, avremo ancora le spalle con la nostra garanzia di rimborso di 30 giorni in caso di problemi con il nostro servizio.

Vantaggi e svantaggi di PPTP

vantaggi

  • PPTP è un protocollo VPN molto veloce.
  • PPTP è davvero facile da installare e configurare sulla maggior parte dei sistemi operativi e dei dispositivi.
  • A causa dell’elevato tasso di compatibilità multipiattaforma del protocollo, è possibile stabilire una connessione PPTP su tonnellate di piattaforme.

svantaggi

  • La crittografia PPTP è scadente e non adatta per proteggere dati e traffico online. L’NSA ha effettivamente violato il traffico PPTP.
  • Una connessione PPTP può essere sfruttata dai criminali informatici con attacchi dannosi.
  • Di solito è necessario un router con passthrough PPTP poiché PPTP non funziona nativamente con NAT.
  • Una connessione PPTP può essere bloccata abbastanza facilmente dai firewall.

Come si confronta il protocollo PPTP con altri protocolli VPN?

Ecco una panoramica di come le tariffe PPTP rispetto ad altri protocolli di solito offrono la maggior parte dei provider VPN:

1. PPTP vs. L2TP / IPSec

Se stai cercando un’esperienza online sicura, stai meglio con L2TP / IPSec invece di PPTP. Per uno, L2TP / IPSec può usare chiavi di crittografia a 256 bit e può anche usare la crittografia AES altamente sicura. Inoltre, L2TP / IPSec può essere configurato per assicurarsi che non possa essere bloccato dai firewall NAT. D’altra parte, il PPTP può essere bloccato dai firewall, a volte anche abbastanza facilmente.

Praticamente l’unico modo in cui PPTP è migliore di L2TP / IPSec è la velocità online che offre. A causa della sua bassa crittografia, PPTP è in grado di essere molto veloce, quindi potrebbe essere un’opzione più ideale per quelli di voi che hanno bisogno di un rapido accesso al contenuto geo-bloccato, ad esempio.

Nel caso in cui desideri saperne di più su L2TP, consulta questo articolo.

2. PPTP vs. IKEv2 / IPSec

Fin dall’inizio, IKEv2 / IPSec è significativamente più sicuro da usare rispetto a PPTP poiché può utilizzare la cifra AES-256. Tuttavia, IKEv2 / IPSec è più difficile da configurare rispetto a PPTP.

Sia IKEv2 / IPSec che PPTP sono molto stabili: IKEv2 / IPSec lo è ancora di più poiché può resistere alle modifiche della rete, rendendolo una scelta perfetta per gli utenti mobili. Tuttavia, dobbiamo menzionare che PPTP finisce per essere meno affidabile in quanto è più facile bloccarlo con i firewall.

Infine, in termini di velocità, entrambi i protocolli VPN sono piuttosto legati. PPTP può essere molto veloce e IKEv2 / IPSec può essere altrettanto veloce, ma con un ulteriore livello di sicurezza in cima.

Se vuoi saperne di più su IKEv2 / IPSec, segui questo link.

3. PPTP vs. IPSec

PPTP e IPSec utilizzano entrambe le tecnologie di incapsulamento, ma IPSec è significativamente più sicuro di PPTP. Inoltre, IPSec non è stabile come PPTP, ma è molto più difficile bloccare con un firewall poiché può crittografare il traffico senza che un’applicazione finale ne sia consapevole.

D’altra parte, PPTP è più veloce di IPSec ed è molto più facile da configurare da parte del provider VPN.

Vuoi saperne di più su IPSec? Abbiamo già scritto un articolo su di esso.

4. PPTP vs. OpenVPN

Rispetto al PPTP, OpenVPN offre connessioni molto più sicure. Il protocollo può utilizzare il codice AES-256, può utilizzare qualsiasi porta e c’è anche il fatto che OpenVPN è open-source, rendendolo più affidabile di PPTP, che è stato sviluppato da Microsoft – una società nota per collaborare con la NSA.

Inoltre, OpenVPN non può assolutamente essere bloccato, considerando che il traffico OpenVPN è molto difficile da distinguere dal traffico SSL o HTTPS.

Tuttavia, PPTP supera OpenVPN quando si tratta di velocità. Sebbene sia vero che puoi utilizzare OpenVPN su UDP per velocità migliori, non si avvicina davvero alla velocità delle connessioni di PPTP. Inoltre, PPTP è significativamente più facile da configurare rispetto a OpenVPN (che può richiedere da un paio d’ore a qualche giorno a seconda del livello di esperienza).

Se sei interessato a leggere di più su OpenVPN, consulta questo articolo.

5. PPTP vs. SoftEther

Anche se è un protocollo VPN relativamente nuovo, SoftEther è molto più stabile di PPTP, è quattro volte più veloce di esso e significativamente più sicuro di PPTP poiché SoftEther utilizza SSL 3.0 per connessioni sicure e può utilizzare la crittografia a 256 bit. Inoltre, se configuri un server VPN SoftEther, potrai usufruire del supporto per più protocolli VPN (come SSTP, OpenVPN, IPSec, L2TP / IPSec e SoftEther), qualcosa che un server VPN PPTP non può offrirti.

PPTP brilla in confronto a SoftEther quando si tratta di compatibilità multipiattaforma, facilità di installazione e disponibilità. Allo stato attuale, SoftEther non ha supporto nativo su alcun sistema operativo ed è una soluzione basata su software, il che significa che sarà necessario installare software aggiuntivo se si desidera utilizzarlo, anche se il provider VPN offre l’accesso ad esso. A proposito, non ci sono molti provider VPN che offrono il supporto SoftEther in questo momento.

Ti interessa saperne di più su SoftEther? Ecco un articolo che abbiamo scritto al riguardo.

6. PPTP vs. SSTP

Anche SSTP (Secure Socket Tunneling Protocol) è stato sviluppato da Microsoft e introdotto per la prima volta con Windows Vista. Per quanto riguarda la sicurezza, SSTP è molto più sicuro di PPTP poiché può utilizzare la crittografia a 256 bit e utilizza SSL 3.0 proprio come OpenVPN. Ciò significa anche che può facilmente aggirare il blocco firewall poiché utilizza la porta 443, la stessa porta utilizzata dal traffico HTTPS.

Tuttavia, SSTP è più limitato quando si tratta di velocità (non di molto, però). Inoltre, SSTP è integrato solo nei sistemi operativi Windows ed è configurabile su router, Linux e Android, quindi non è disponibile su tutte le piattaforme di PPTP.

Se stai cercando di leggere di più su SSTP, potresti essere interessato alla nostra guida su di esso.

7. PPTP vs. Wireguard

Wireguard è un nuovissimo protocollo VPN e offre una sicurezza superiore rispetto a PPTP. Oltre a ciò, è anche open source, e presumibilmente più leggero e più veloce della maggior parte dei protocolli VPN.

Ma – almeno per ora – PPTP ha ancora il sopravvento poiché è più veloce e molto più stabile di Wireguard. Non solo, ma Wireguard attualmente funziona solo su Linux ed è ancora in fase sperimentale, quindi dovrebbe essere utilizzato solo per i test, non per la normale navigazione online.

Se vuoi leggere di più su Wireguard, ecco un articolo che abbiamo scritto al riguardo.

Quindi vale la pena una connessione PPTP?

Bene, nonostante tutti i suoi difetti di sicurezza, PPTP è un buon protocollo VPN da usare. Tuttavia, ti consigliamo di utilizzarlo solo se stai cercando un modo rapido per sbloccare e / o eseguire lo streaming di contenuti con restrizioni geografiche. Non dovresti usare PPTP – in nessun caso – mentre accedi a informazioni sensibili online (come la tua e-mail o conto bancario, per esempio).

Tuttavia, tieni presente che, a tempo debito, i sistemi operativi e i dispositivi più recenti potrebbero non supportare più PPTP a causa dei suoi standard di sicurezza obsoleti. Ad esempio, PPTP non è più supportato su macOS Sierra e iOS 10 e versioni più recenti.

Che cos’è il PPTP? La linea di fondo

PPTP (Point-to-Point Tunneling Protocol) è un protocollo VPN utilizzato per garantire comunicazioni adeguate tra un client VPN e un server VPN. Ha iniziato nel 1995 su piattaforme Windows, ma ora è disponibile anche su molti altri sistemi operativi e dispositivi.

La maggior parte dei provider VPN offre PPTP, ma dovresti usarlo solo per accedere o eseguire lo streaming di contenuti geo-bloccati. Sebbene sia molto veloce, non è affatto sicuro. In effetti, l’utilizzo di PPTP per accedere a informazioni riservate (come i dettagli del proprio conto bancario o della carta di credito) è un modo sicuro per rubarlo.

Se stai cercando un provider VPN, ti consigliamo di sceglierne uno che offra l’accesso a più protocolli VPN. Essere limitati al solo PPTP non è l’ideale e in realtà abbastanza pericoloso.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map