Come funziona una VPN? |


Ma prima di arrivare a questo, esaminiamo cos’è una VPN e quindi mostriamo (insieme alle illustrazioni) come si verifica una connessione online senza e con una VPN, in modo da poter capire meglio come funziona il servizio.

Che cos’è una VPN?

Una VPN (Virtual Private Network) è un servizio che puoi utilizzare per proteggere le tue informazioni personali e il traffico online su Internet. Fondamentalmente, il servizio stabilisce una connessione protetta e crittografata tra il dispositivo e un server VPN. Tutte le tue connessioni web passano attraverso il tuo ISP, ma non possono più monitorarle. Inoltre, il tuo vero indirizzo IP è nascosto.

Come connettersi al Web senza una VPN

Ecco una rappresentazione accurata di come va la tua connessione a Internet:

Connessione non protetta a Internet

Diventa subito evidente che ogni volta che ti connetti al Web, i tuoi dati e il traffico passano attraverso il tuo ISP in un formato leggibile, il che significa che possono essenzialmente vedere tutto ciò che fai online – ciò che cerchi, quali file scarichi, a quali siti web accedi, e così via.

Per alcuni di voi, questo potrebbe non essere un grosso problema, ma considerate questo: molti ISP devono rispettare le leggi sulla conservazione dei dati, quindi devono archiviare i dati degli utenti (sì, che include l’attività Web) e condividerli con le autorità e agenzie governative. In luoghi come gli Stati Uniti, possono persino vendere tali informazioni a inserzionisti di terze parti.

Oltre a ciò, gli hacker sono un’altra minaccia poiché possono intercettare le tue connessioni (specialmente su reti non protette) e rubare i tuoi dati privati. Una volta che lo fanno, possono usarlo per rubare denaro da te o commettere un furto di identità o semplicemente metterlo all’asta sul deep web. Oh, e non dimentichiamoci delle agenzie di sorveglianza che possono tenere sotto controllo liberamente tutte le tue abitudini online.

E non è tutto: i tuoi dati personali e il traffico online non sono le uniche cose esposte sul Web senza una VPN. Il tuo indirizzo IP e, di conseguenza, anche la tua posizione geografica sono esposti.

Non pensi che sia qualcosa di cui preoccuparti? Bene, pensaci in questo modo: alcune persone possono effettivamente utilizzare il tuo indirizzo IP esposto per raccogliere informazioni ad esso associate, come il paese e la città in cui vivi. In alcune situazioni, i criminali informatici potrebbero persino scoprire chi è il tuo ISP, o semplicemente usa il tuo indirizzo IP per eseguire attacchi mirati contro i tuoi dispositivi e router.

Inoltre, se ti trovi in ​​un paese in cui il torrenting è un argomento legale delicato, il tuo ISP potrebbe inviarti un avviso se ti catturano file di torrenting o potrebbero semplicemente inoltrare le tue informazioni alle agenzie di copyright, il che può comportare la ricezione di :

  • Avvisi DMCA
  • Multe enormi
  • Frasi di prigione

Come connettersi al Web con una VPN

Ecco come sarebbe la tua connessione a Internet se dovessi usare una VPN:

Come funziona un diagramma VPN

Fondamentalmente, usi un client VPN per connetterti a un server VPN che poi usi per accedere al web. Il traffico in entrata viene inviato al tuo dispositivo tramite il server e il client VPN. Questo è praticamente l’essenza di come funzionano le connessioni VPN.

Poiché viene stabilito un “tunnel” crittografato tra te e il server VPN, il tuo ISP (o chiunque altro, per quella materia) non può monitorare il tuo traffico online e i tuoi dati. Solo i dispositivi su ciascuna estremità del tunnel VPN (il client VPN sul dispositivo e il server VPN) possono decrittografare le informazioni poiché solo loro possono crittografarle. Inoltre, una volta stabilita la connessione, il server VPN sostituirà il tuo indirizzo IP con il proprio, nascondendo efficacemente la tua geolocalizzazione online.

Tutto sommato, a differenza dell’accesso al Web senza una VPN, farlo con una VPN ti consente di goderti la navigazione privata, la tranquillità sapendo che le tue informazioni personali sono protette e l’accesso illimitato a qualsiasi contenuto (poiché nascondere il tuo indirizzo IP significa che puoi bypassare fastidiosi blocchi geografici e firewall).

Come funziona una VPN?

Una VPN si basa su un client VPN, server VPN e protocolli di crittografia VPN per offrirti un’esperienza online fluida e sicura. Il client stabilisce la connessione sicura ai server ed entrambi crittografano e decrittografano i dati e il traffico online utilizzando diversi tipi di protocolli VPN.

Ecco una rapida panoramica dell’intero processo:

  1. Si utilizza il client VPN per connettersi a un server VPN. Quando lo fai, il client inizia a crittografare i tuoi dati.
  2. Il client VPN stabilisce una connessione al server appropriato tramite il proprio ISP e imposta il “tunnel” della VPN.
  3. Il server VPN sostituisce il tuo indirizzo IP con il proprio (nascondendo così la tua geolocalizzazione), inizia a decifrare i dati che riceve da te e inoltra le tue connessioni al web.
  4. Una volta che il server VPN riceve i dati online richiesti da vari server Web, li crittografa e li rispedisce al dispositivo tramite l’ISP.
  5. Quando il client VPN riceve il traffico in entrata, lo decodifica per te.

E questo è praticamente il modo in cui le VPN aiutano nella navigazione privata e come funzionano. Mentre l’intero processo potrebbe sembrare che richiederebbe molto tempo, di solito accade quasi istantaneamente.

Come funzionano i client VPN?

I client VPN sono software forniti dai provider VPN ai loro utenti per consentire loro di eseguire facilmente i loro servizi VPN sui loro dispositivi. I client VPN generalmente funzionano su più dispositivi e sistemi operativi e sono facili da installare.

Normalmente gli utenti devono solo eseguire il client e scegliere un server a cui connettersi. Inoltre, potrebbero essere in grado di modificare alcune opzioni di connessione, come scegliere tra TCP e UDP o il protocollo VPN che desiderano utilizzare.

Una volta che l’utente sceglie un server, il client stabilirà la connessione e inizierà a crittografare qualsiasi richiesta di connessione che l’utente invia al Web.

Cos'è il software client VPN

Tuttavia, non tutti i dispositivi offrono supporto per i client VPN, ad esempio console di gioco e alcune TV intelligenti. In tal caso, le connessioni VPN devono prima essere stabilite su un router. In questo modo, qualsiasi dispositivo che si connette al Web tramite il router abilitato alla VPN lo farà utilizzando connessioni protette dalla VPN.

Ora, le applicazioni client non sono le uniche là fuori. Oltre ai client sviluppati dai provider VPN, hai anche client con protocollo VPN. Ad esempio, OpenVPN ha un proprio client, così come SoftEther. Tuttavia, i client con protocollo VPN tendono ad essere un po ‘più complessi e non offrono davvero molta compatibilità multipiattaforma, quindi molti utenti online preferiscono attenersi alle app client.

Inoltre, a volte, i client VPN non sono nemmeno applicazioni, ma solo protocolli VPN o client integrati in un sistema operativo. La piattaforma VPN di Windows ne è un buon esempio. Tuttavia, vale la pena ricordare che queste opzioni sono più fai-da-te e non affidabili al 100%.

Come funzionano le VPN sui dispositivi mobili?

Il modo in cui una VPN funziona su dispositivi mobili è molto simile a come funziona un client VPN. L’unica differenza è che devi scaricare e installare un’app VPN sul tuo dispositivo mobile, di solito tramite iTunes o Google Play.

Nel caso in cui il provider VPN non disponga di un client mobile funzionante, in genere ti offriranno l’accesso a esercitazioni che mostrano come impostare una connessione manuale.

Come funzionano i tunnel VPN e la crittografia?

Le VPN si basano sulla crittografia per proteggere le connessioni Web e il traffico in entrata che ricevi da Internet. In poche parole, la crittografia è un modo per convertire i dati da un formato leggibile a uno codificato. Solo la persona / dispositivo che ha una chiave di decodifica (in questo caso, che è il client VPN e il server VPN) può riconvertire i dati in un formato leggibile.

Ed è essenzialmente così che funziona la crittografia VPN.

Protocollo VPN

Per quanto riguarda il funzionamento di un tunnel VPN, pensalo come una rete privata impostata tra il tuo dispositivo e il server VPN. Tutti fuori dal tunnel (ISP, agenzie di sorveglianza, hacker) non possono dare un’occhiata all’interno.

Ora, quanto è forte la crittografia di una VPN dipende dal protocollo VPN utilizzato dal software VPN. Le crittografie meno potenti offrono velocità più elevate, ma sono meno sicure, mentre protocolli più potenti possono rallentare un po ‘le velocità a causa del processo di crittografia / decrittografia. In genere, questi sono i protocolli VPN più comunemente usati:

  • PPTP
  • IKEv2
  • SoftEther
  • L2TP / IPSec
  • SSTP
  • OpenVPN

In conclusione: la crittografia è il modo in cui una VPN fornisce sicurezza online, come una VPN nasconde te e il tuo traffico su Internet e in che modo le VPN tengono a bada gli hacker.

Come funzionano i server VPN?

Il funzionamento di un server VPN è piuttosto semplice: riceve traffico crittografato dal dispositivo, lo decodifica e lo inoltra a Internet. Successivamente, crittografa i dati che riceve dal Web e te li restituisce. I dati vengono quindi decifrati dal client VPN per te.

Server VPN

Se sei curioso di sapere quali siano i server VPN, sono sostanzialmente server normali configurati con software VPN e dotati di più porte logiche e di comunicazione. I provider VPN ospitano i loro servizi su questi server e li offrono ai consumatori. Il software VPN gestirà anche i meccanismi di controllo degli accessi e proteggerà le connessioni client / server utilizzando vari tipi di protocolli VPN.

Inoltre, la connessione a tale server VPN è il modo in cui le VPN cambiano il tuo indirizzo IP. Una volta effettuato il collegamento, l’indirizzo IP assegnato dall’ISP viene immediatamente sostituito con l’indirizzo IP del server VPN. Pertanto, qualsiasi sito Web a cui accedi mentre sei connesso a un server VPN vedrà solo l’indirizzo IP del server VPN.

Alla ricerca di una buona VPN?

Qui a CactusVPN abbiamo la soluzione per te: un servizio VPN di fascia alta che vanta una potente crittografia AES, 6 protocolli VPN tra cui scegliere e una politica di non accesso. Oh, e offriamo anche oltre 28 server ad alta velocità (di cui 9 con supporto P2P) e app compatibili multipiattaforma.

Inoltre, oltre alla massima sicurezza e privacy, offriamo anche altri vantaggi, come un servizio Smart DNS che ti aiuta a sbloccare oltre 300 siti Web con restrizioni geografiche in tutto il mondo, un Killswitch che ti assicura di essere sempre al sicuro online e una larghezza di banda illimitata.

Ho bisogno di un po ‘di tempo per decidere?

Bene, che ne dici di farlo mentre provi la nostra prova completamente gratuita di 24 ore? Non sono necessari i dettagli della carta di credito e potrai sfruttare al massimo tutte le funzionalità del nostro servizio.

E c’è di più: una volta diventato un utente CactusVPN scegliendo uno dei nostri abbonamenti multipli budget-friendly, sarai ancora coperto dalla nostra garanzia di rimborso di 30 giorni.

Conclusione

Quindi, come funziona una VPN? Bene, ecco la versione breve: il software crittografa le tue richieste di connessione al server VPN e le informazioni web che il server ti invia, assicurando così che il tuo ISP (che è l’intermediario tra te e il server VPN) non possa monitorare cosa fai o accedi su Internet.

Inoltre, quando ti connetti a un server VPN, il tuo indirizzo IP assegnato dall’ISP viene sostituito con l’indirizzo del server, nascondendo efficacemente la tua geolocalizzazione (e qualsiasi altra informazione associata al tuo indirizzo IP) quando sei online.

Nel complesso, le VPN hanno molti usi ed è sempre una buona idea fare affidamento su uno quando si accede al Web, sia che si desideri solo godere di una maggiore privacy, proteggere i dati dagli hacker o accedere a contenuti con restrizioni.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map