Doppia VPN e come impostare una catena VPN |


Che cos’è la doppia connettività VPN?

Anche se il nome potrebbe suggerire che stai utilizzando 2 VPN contemporaneamente, in genere non è così, a meno che tu non stia configurando una doppia connessione VPN con due diversi provider VPN. Normalmente, una doppia connessione VPN avviene quando si utilizzano due server VPN contemporaneamente.

Come funziona una doppia VPN?

Fondamentalmente, invece di proteggere solo il traffico e i dati online una volta da un server VPN, sarà protetto due volte da due server VPN.

Molte persone sembrano pensare che una doppia connessione VPN significhi che invece della crittografia AES-256, ad esempio, sarebbero protetti dalla crittografia AES-512. Sebbene non sia del tutto corretto, non è troppo lontano dalla verità.

Invece di raddoppiare lo stesso livello di crittografia, viene aggiunto un altro livello di crittografia. Normalmente, il tuo traffico online raggiungerebbe il Web dopo essere passato attraverso il server VPN.

Con una doppia connessione VPN, il traffico passa attraverso un server VPN, quindi viene reindirizzato attraverso un altro server VPN e solo dopo le richieste di connessione raggiungono Internet.

Per avere un’idea migliore di come funziona una doppia VPN, ecco una semplice panoramica del processo di connessione:

Doppia VPN

Quindi, nel complesso, il tuo traffico online viene crittografato, decrittografato, ricodificato e decrittografato ancora una volta prima che raggiunga il Web mondiale. Quindi, passa attraverso lo stesso processo prima che i dati richiesti raggiungano il tuo dispositivo.

Inoltre, con una doppia connessione VPN, il tuo vero indirizzo IP viene mascherato due volte anziché una sola volta poiché viene nascosto dietro due indirizzi del server.

È possibile utilizzare più VPN contemporaneamente?

Sì, in realtà non sei limitato a due sole connessioni VPN simultanee. Puoi avere più connessioni VPN contemporaneamente. Quando lo fai, tuttavia, non viene più chiamata una doppia connessione VPN ma concatenamento VPN, VPN a cascata o VPN multihop (poiché il traffico passa attraverso più server).

Concatenamento VPN

Quindi, invece di far passare il tuo traffico attraverso due server VPN, ad esempio puoi farlo passare attraverso tre o quattro server. Ogni server offre un ulteriore livello di crittografia e aggiunge un altro indirizzo IP nel mix, proteggendo ulteriormente la tua identità online.

I vantaggi delle doppie connessioni VPN

La maggior parte dei vantaggi che dovresti conoscere riguardano l’ottenimento di un livello più elevato di sicurezza e privacy su Internet.

Nel complesso, ecco i vantaggi specifici dell’utilizzo di una doppia connessione VPN:

  • Il secondo server VPN a cui ti connetti non saprà quale sia il tuo vero indirizzo IP poiché vedrà solo l’indirizzo del primo server VPN.
  • Il traffico e i dati online vengono crittografati due volte (o più se si imposta una catena VPN con molti hop).
  • Le connessioni tra i server possono essere fatte per alternare tra TCP e UDP, offrendo un livello leggermente migliore di sicurezza online.
  • Una doppia connessione VPN riduce il rischio che tu sia esposto a un attacco di correlazione del traffico (una correlazione tra il traffico in entrata e in uscita su un server VPN). Tuttavia, è importante menzionare che è altamente improbabile che un tale attacco accada a te come utente VPN. Tuttavia, questo è un vantaggio dell’utilizzo di una doppia connessione VPN.

Inoltre, se decidi di impostare una connessione VPN multihop, sarai in grado di nascondere le tue impronte digitali dietro più geolocalizzazione (poiché stai utilizzando più di due server VPN).

Gli svantaggi delle doppie connessioni VPN

“Di cosa devo preoccuparmi se utilizzo una doppia connessione VPN o una catena VPN?”

Non molto, a dire il vero. Il problema principale e unico relativo all’impostazione di una doppia connessione VPN o di una catena VPN multihop è la riduzione delle velocità di connessione. Dopotutto, stiamo parlando del fatto che la tua connessione passi attraverso due o più server VPN e più processi di crittografia contemporaneamente. Ciò avrà un impatto sulla velocità di Internet.

Puoi prevenire una perdita di velocità utilizzando solo server VPN geograficamente vicini a te, ma i processi di crittografia, decrittografia e ricodifica verranno probabilmente rallentati dalla velocità online.

Ora, ci sono molte cose che influenzano il tipo di velocità VPN che otterrai, quindi se vuoi saperne di più su questo, dai un’occhiata a questa guida che abbiamo scritto sull’argomento. Ma l’idea principale è che dovresti aspettarti una perdita di prestazioni se esegui una connessione VPN doppia o multihop.

Per avere un’idea di cosa stiamo parlando, se disponi di una connessione a 100 Mbps, una connessione VPN a quattro hop potrebbe ridurre la velocità di download a circa 25 Mbps (a condizione che tu abbia una connessione Internet stabile e un dispositivo che non sia troppo obsoleto, ovviamente).

Oltre a ciò, una connessione VPN doppia o catena è normalmente più costosa di una normale. Sia che stiamo parlando di un provider VPN che offre connessioni VPN doppie o a catena integrate, o semplicemente di utilizzare più server di diversi provider, finirai per pagare più denaro.

Come concatenare le VPN

Esistono molti modi per configurare una doppia connessione VPN o catena VPN. Secondo la nostra ricerca, queste sono le migliori opzioni:

1. VPN per Doublehop

Una VPN doublehop è in genere una funzionalità offerta da alcuni provider VPN. Fondamentalmente, quando ti connetti a un server VPN specifico, la tua connessione viene immediatamente collegata a un altro server e solo successivamente le tue richieste raggiungono il Web.

Quindi, ad esempio, un esempio di una connessione VPN doublehop potrebbe essere un provider che offre una connessione Canada-USA. Quando ti connetti al server VPN Canada, il tuo traffico viene quindi inviato tramite Internet al server USA.

Tieni presente che le connessioni sono generalmente statiche, il che significa che non puoi scegliere quali server VPN utilizzerai nella tua doppia connessione VPN.

2. Connessioni VPN multihop configurabili automaticamente

Queste connessioni sono essenzialmente VPN a cascata, ma il provider VPN ti consente di configurarle all’interno del client VPN. In sostanza, puoi scegliere quali server vuoi far parte della cascata VPN.

Il numero totale di hop dipende da ciò che offre il provider VPN, ma lo standard è fino a quattro hop del server VPN.

Tieni presente che i provider VPN che offrono tali funzionalità di solito hanno piani di abbonamento più costosi.

3. Impostazione del router + connessioni client VPN

Un modo relativamente semplice per impostare una doppia connessione VPN è configurare il servizio VPN sul router e quindi installare il client VPN su uno dei tuoi dispositivi (come il tuo telefono cellulare, ad esempio).

Installazione del router Chain VPN

In questo modo, ogni volta che ti connetti a Internet da casa tramite detto dispositivo, utilizzerai una doppia connessione VPN poiché il tuo traffico passerà prima attraverso il server VPN configurato sul router, quindi attraverso il secondo server VPN a cui ti connetti tramite il cliente.

4. Estensione del browser + connessioni client VPN

Se il tuo provider VPN offre un proxy browser sicuro insieme al client, puoi combinarli entrambi in un’unica connessione. L’idea è di connettersi prima a un server VPN tramite il client, quindi a un altro tramite l’estensione del browser.

Tieni presente che se lo fai, non otterrai esattamente una doppia connessione VPN poiché la maggior parte delle estensioni VPN sono proxy (che sono diverse dalle VPN), il che significa che otterrai invece una connessione VPN + proxy. Tuttavia, abbiamo deciso di aggiungere questo metodo all’elenco poiché è ancora un buon modo per nascondere la tua geolocalizzazione dietro due server diversi allo stesso tempo.

Se hai intenzione di farlo, ti consigliamo di attenerci alle estensioni ufficiali fornite da provider VPN affidabili ea pagamento. Sebbene ci siano molti proxy online gratuiti e autonomi online, non è davvero sicuro usarli. In passato è stato scoperto che questo tipo di estensioni fa cose come la vendita della larghezza di banda dell’utente o la perdita di indirizzi IP dell’utente.

5. Macchina host + macchina virtuale

L’idea è abbastanza semplice, ma l’impostazione di tutto può essere un po ‘complessa se non si ha familiarità con il concetto di macchina virtuale.

Fondamentalmente, usi un servizio come VirtualBox (gratuito) per installare un sistema operativo virtuale nel tuo sistema operativo esistente (come avere Windows XP praticamente installato in Windows 7).

Una volta terminato il processo di installazione, configura il client VPN nella macchina virtuale. Successivamente, esegui prima la VPN sulla macchina host (il tuo sistema operativo principale), quindi esegui il secondo client VPN nella macchina virtuale.

L’unico inconveniente di questo metodo è che è necessario un sistema relativamente potente in grado di gestire i processi multipli di crittografia e decrittografia della VPN e la macchina virtuale stessa.

Naturalmente, puoi effettivamente configurare un’altra macchina virtuale all’interno della macchina virtuale esistente per rendere l’attuale doppia connessione VPN in una tripla connessione VPN (e così via), ma ciò potrebbe richiedere un pedaggio maggiore sulle risorse del tuo sistema.

6. Una catena VPN con diversi provider

In questo caso, dovresti impostare una catena VPN con più di un provider VPN, utilizzando un server VPN da ciascuno di essi. Il numero totale di provider dipende dal fatto che desideri semplicemente una doppia VPN o una VPN multihop con un massimo di quattro hop o più.

Per quanto riguarda come concatenare le VPN in questo modo, puoi praticamente usare una qualsiasi delle opzioni sopra menzionate.

Ad esempio, è possibile impostare un servizio VPN da un provider sul router, installare un client VPN da un altro provider sul laptop, quindi eseguire un altro client da un altro provider VPN in una macchina virtuale sul laptop.

Naturalmente, questo metodo sarà piuttosto costoso dal momento che dovrai pagare per abbonamenti separati.

Hai bisogno di una potente VPN per proteggere le tue connessioni?

Se stai cercando di configurare una catena VPN con server di più provider, CactusVPN ti coprirà con server in tutto il mondo ad alta velocità, tutti dotati di larghezza di banda illimitata.

Ogni singolo server è protetto con crittografia AES di fascia alta, quindi puoi essere certo che la tua connessione sarà al sicuro quando passa attraverso il nostro server. Inoltre, puoi anche scegliere quale protocollo VPN utilizzare (offriamo protocolli altamente sicuri come SoftEther e OpenVPN) e non memorizziamo alcun registro.

Oltre a tutto ciò, offriamo app intuitive per le piattaforme più popolari.

App CactusVPN

Approfitta della nostra prova gratuita

Se vuoi assicurarti che il nostro servizio sia in grado di soddisfare tutte le tue esigenze prima di scegliere un piano di abbonamento, puoi testare il nostro servizio VPN gratuitamente per 24 ore prima – non sono necessari dettagli sulla carta di credito.

E non è tutto: una volta diventato un utente CactusVPN, avremo ancora le spalle con una garanzia di rimborso di 30 giorni se il servizio non funziona come pubblicizzato.

Conclusione

Una doppia connessione VPN è essenzialmente quando si utilizzano due server VPN contemporaneamente. Il tuo traffico viene crittografato due volte e la tua posizione geografica è nascosta dietro due indirizzi IP. Sono possibili anche connessioni multiple al server VPN (come fino a tre, quattro o più) e, quando lo fai, si chiama VPN a cascata, connettività VPN multihop o una catena VPN.

Alcuni provider VPN offrono funzionalità integrate che ti consentono di utilizzare una doppia connessione VPN o impostare una catena VPN, ma qualcosa del genere ha un prezzo più grande. Puoi anche configurare tale connessione in altri modi – come usare server di più provider VPN, usare macchine virtuali o configurare una VPN su un router e un client VPN su un dispositivo.

Vale la pena una doppia connessione VPN o una catena VPN? Bene, offrono un livello più elevato di sicurezza e privacy online, ma possono anche influire negativamente sulla velocità della connessione e rallentarla un po ‘. Nel complesso, questi tipi di connessioni VPN sono più adatti a persone che richiedono molta sicurezza in Internet, come giornalisti e informatori, ad esempio.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map