Storia della VPN e futuro della tecnologia VPN |


Prima di iniziare a discutere della cronologia VPN, tuttavia, diamo una rapida occhiata a cosa sia effettivamente una VPN, in modo che ci siano equivoci o confusione.

Cos’è la VPN?

VPN è l’acronimo di Virtual Private Network ed è un servizio che utilizza protocolli di tunneling diversi per crittografare le connessioni online e nasconde gli indirizzi IP degli utenti per consentire alle persone di aggirare i blocchi geografici e godere della navigazione sicura. Se desideri saperne di più sulle VPN, leggi la nostra guida approfondita.

La storia della tecnologia e dei servizi VPN

Quando è stata inventata la VPN e chi ha inventato la tecnologia VPN?

La storia della VPN inizia nel 1996, quando un dipendente Microsoft (la maggior parte delle fonti afferma Gurdeep Singh-Pall) iniziò a sviluppare il protocollo Peer to Peer Tunneling (PPTP). Nel 1999, la specifica è stata pubblicata. Nel tempo, le VPN e il concetto alla base di questa tecnologia sono cambiati drasticamente.

Grandi aziende: il punto di partenza della storia della VPN

La tecnologia VPN è stata originariamente sviluppata solo da grandi aziende e organizzazioni per i propri obiettivi, e non era pensata per gli utenti online medi. Le aziende necessitavano di un metodo sicuro e privato per rendere possibile la comunicazione e la condivisione di file tra uffici diversi e per consentire ai dipendenti di accedere a file importanti da remoto senza il rischio che utenti non autorizzati rubassero dati sensibili.

Bene, è qui che sono entrate in gioco le VPN. Hanno fornito ai dipendenti l’accesso a una rete aziendale privata, consentendo loro di visualizzare i dati dell’azienda da qualsiasi parte del mondo come se fossero in ufficio.

Con il passare del tempo, sono stati implementati standard di crittografia più potenti per proteggere ulteriormente le comunicazioni aziendali.

Reti private virtuali per tutti gli utenti di Internet: il passaggio successivo

Le VPN non sono rimaste a lungo strumenti di business esclusivi. Non ci è voluto molto perché le persone si rendessero conto che anche il tuo utente online medio poteva trarre vantaggio da ciò che offre una VPN. Molto presto, provider VPN di terze parti (come CactusVPN) sono apparsi sul mercato per fornire questa tecnologia ai consumatori.

L’evoluzione di Internet ha portato a un nuovo straordinario sviluppo, ma ha anche esposto gli utenti online alla censura di Internet, alle minacce degli hacker, al data mining e allo spamming con annunci pubblicitari. Tutto ciò ha aiutato il mercato delle giovani VPN a crescere man mano che sempre più persone si rendevano conto di utilizzare le VPN era una delle uniche cose che potevano fare per proteggere la loro privacy su Internet.

Perché i provider di servizi VPN diventano così popolari

  • Gli scandali sulla privacy come Wikileaks e le perdite di Edward Snowden hanno iniziato a rendere le persone sempre più consapevoli dei propri diritti sulla privacy online e del modo in cui le agenzie governative, gli ISP e le società li abusano.
  • Sono nate piattaforme come Netflix, BBC iPlayer, NOW TV e Hulu, che offrono agli utenti online l’accesso a tonnellate di contenuti video on demand, ma allo stesso tempo limitano geograficamente in modo che non tutti possano goderne. Le persone di tutto il mondo hanno iniziato a utilizzare i servizi VPN per sbloccare e accedere a piattaforme di contenuti del genere.
  • Alcuni paesi e regioni come la Russia, la Cina e il Medio Oriente hanno rigide politiche di utilizzo di Internet e, di conseguenza, censurano molti contenuti online. I servizi VPN hanno aiutato gli utenti online in tali paesi e regioni a bypassare le restrizioni sleali negli ultimi anni.
  • Gli attacchi informatici e le vulnerabilità WiFi hanno reso gli utenti di Internet più consapevoli di quanto siano a rischio i loro dati personali quando accedono al Web su reti non sicure e non adottano misure di sicurezza aggiuntive.

Hai bisogno di una VPN affidabile? CactusVPN ti ha coperto!

Il nostro servizio VPN è più che in grado di proteggere la tua identità online. Utilizziamo la crittografia AES leader del settore per proteggere tutti i tuoi dati e il traffico Internet per mantenere la tua esperienza di navigazione come dovrebbe essere – sicura e privata.

Inoltre, i nostri server ad alta velocità utilizzano la tecnologia IP condivisa, il che significa che non vi è alcuna possibilità che gli indirizzi IP dei nostri server possano essere ricondotti a te.

E non ti preoccupare: non registriamo nessuno dei tuoi dati. Abbiamo adottato una rigorosa politica di non accesso. Oh, CactusVPN è anche dotato di un Killswitch per assicurarsi che la tua identità online non sia mai esposta, nemmeno quando si verificano problemi di connettività.

App CactusVPN

Non sei ancora convinto? Nessun problema: offriamo una prova gratuita di 24 ore, quindi puoi verificare se il nostro servizio VPN è in grado di soddisfare tutte le tue esigenze prima di scegliere un abbonamento. E anche dopo aver scelto un piano, sarai comunque coperto dalla nostra garanzia di rimborso di 30 giorni.

Il futuro dei servizi VPN

Le VPN diventeranno sempre più comuni nei prossimi anni. Secondo i nostri calcoli, sarebbe del tutto possibile vedere ogni utente online che utilizza una VPN ogni volta che naviga sul web in futuro – sì, anche gli utenti di paesi meno sviluppati (dato che una VPN può costare al giorno d’oggi ovunque tra $ 5 e $ 10 al mese).

Il futuro della VPN

E non stiamo solo speculando. Secondo la ricerca, il numero di utenti VPN è cresciuto significativamente negli ultimi 2 anni. In realtà c’è stata una crescita del 165% tra il 2016 e il 2018. Ancora più interessanti, i paesi meno sviluppati sono attualmente i migliori mercati per le VPN rispetto ai paesi del primo mondo come Stati Uniti, Australia, Regno Unito o Germania.

Gli stessi dati mostrano che circa il 5% degli utenti di Internet utilizza una VPN ogni giorno. Il numero totale di utenti online in questo momento è di circa 3,58 miliardi, quindi ciò significa che circa 1,79 miliardi di persone usano una VPN su base giornaliera.

Sicuro di dire che il numero continuerà a crescere in futuro man mano che sempre più persone scoprono quanto siano realmente utili le VPN e quali enormi minacce siano effettivamente la censura del governo e le violazioni dei dati.

Per quanto riguarda il futuro della stessa tecnologia VPN, gli esperti del settore si aspettano nuovi sviluppi come:

  • Progetti open source
  • Offuscamento del protocollo
  • Autenticazione tokenizzata anonima
  • Un focus sul controllo dell’accesso alla rete
  • Autenticazione a più fattori
  • Completa automazione del client VPN

Come vedi il futuro delle VPN?

Mentre la nostra ricerca è riuscita a mostrarci un assaggio di ciò che il futuro potrebbe avere in serbo per noi quando si tratta di VPN, siamo anche interessati a sapere quali sono le tue opinioni su questo argomento. Quindi, sentiti libero di farci sapere – e il resto dei nostri lettori – come pensi che le VPN cambieranno nel prossimo o lontano futuro.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map