Una VPN ti protegge dai virus? Che cos’è un virus? |


Bene, ecco tutto ciò che devi sapere al riguardo:

Che cos’è un virus informatico e come funziona?

Un virus informatico è un tipo di malware (software dannoso) programmato per modificare le modalità di funzionamento di un dispositivo. I virus si replicano spesso da soli e possono diffondersi da un computer all’altro se l’utente esegue determinate azioni.

I virus informatici di solito si diffondono attraverso allegati e collegamenti dannosi. Se interagisci con loro in quel modo, infetteranno il tuo dispositivo. Tuttavia, normalmente non diventano attivi immediatamente. Al contrario, rimarranno inattivi fino a quando non si apre il programma o si archivia il virus. Quando ciò accade, il virus inizierà a infettare altri file / programmi nel sistema. Potrebbe persino assumere il tuo indirizzo e-mail e provare a diffondersi ai tuoi contatti.

Alcune delle cose che un virus potrebbe fare includono:

  • Diffondere ad altri computer su una rete.
  • Registrazione dei tasti.
  • Spam i tuoi contatti.
  • File normali corrotti e file di sistema.
  • Raccogliere credenziali di accesso e informazioni finanziarie.
  • Concedi all’hacker l’accesso remoto al tuo dispositivo.

Qual è la differenza tra virus e malware?

Molte persone spesso confondono virus e malware. Ecco la differenza: un virus informatico è un tipo di malware che può auto-replicarsi se un utente esegue determinate azioni. D’altra parte, il malware è un software dannoso e include molte altre categorie dannose oltre ai virus. Se desideri saperne di più, segui questo link.

Tipi di virus informatici

1. Virus ad azione diretta

Questi tipi di virus informatici erano molto popolari tra gli hacker molti anni fa, ma non vengono più utilizzati così spesso. È principalmente perché non sono così “affidabili”.

Come la maggior parte dei virus, i virus ad azione diretta hanno iniziato a funzionare solo quando l’utente apriva un allegato infetto o eseguiva un file eseguibile dannoso. Tuttavia, nel momento in cui l’allegato o il file veniva chiuso, il virus smetteva di funzionare.

2. Virus polimorfici

I virus polimorfici possono essere molto pericolosi perché sono difficili da rilevare, anche con software antivirus affidabile. È tutto dovuto al modo in cui funzionano: questi virus possono effettivamente crittografare e modificare la loro codifica, che è qualcosa che la maggior parte dei programmi di sicurezza esegue la scansione per individuare un virus.

Una volta che questo tipo di virus ha infettato un dispositivo, inizierà a duplicarsi. Tuttavia, le sue versioni duplicate potrebbero essere modificate per funzionare diversamente.

3. Dirottatori del browser

I dirottatori del browser vengono utilizzati dagli hacker per reindirizzare le vittime a siti di phishing e siti Web dannosi. Fondamentalmente, il virus prende il controllo del tuo browser. Ogni volta che digiti un indirizzo specifico, verrai reindirizzato a un sito Web di phishing.

Mentre i criminali informatici spesso impiegano dirottatori del browser, sono facili da rilevare e rimuovere con il software antivirus.

4. Virus degli script Web

I virus degli script Web attaccano la programmazione di un sito Web, in genere la codifica responsabile della visualizzazione di collegamenti, layout di pagina, video e immagini. Il virus altera la codifica, rendendo dannosi gli elementi visivi. Ogni volta che un utente interagisce con loro, il suo dispositivo è infetto. Alcuni virus potrebbero persino eseguire script di cripto-mining, il che può danneggiare la CPU del tuo dispositivo.

Questi tipi di virus sono praticamente sempre presenti su un sito Web di phishing, ma anche i siti Web legittimi possono essere infettati da essi. Tuttavia, i programmi antivirus li individuano facilmente e puoi impedire loro di funzionare con gli script blocker.

5. Virus FAT (File Allocation Table)

Questi virus colpiscono principalmente gli utenti Microsoft, ma possono anche infettare altri sistemi operativi. FAT viene utilizzato per archiviare informazioni sulla posizione di tutti i file sul disco rigido.

I virus FAT si nascondono spesso tra i file di sistema e infettano l’intero FAT una volta entrato in contatto con il file dannoso. I virus FAT elimineranno o sovrascriveranno i file FAT, rendendo effettivamente inutilizzabile il sistema e causando una grave perdita di dati.

6. Macro virus

I virus macro vengono spesso utilizzati per infettare il software di elaborazione testi, come Microsoft Word. Come suggerisce il nome, il virus è scritto in linguaggio macro, il linguaggio di programmazione standard utilizzato dai programmi di elaborazione testi.

I virus macro sono configurati per incorporare codice dannoso all’interno del programma di elaborazione testi o all’interno di documenti e fogli di calcolo. Una volta aperto il programma o il file infetto, il virus inizierà a funzionare.

Dopo che il virus ha finito di infettare altri file associati al software, può iniziare a modificare il contenuto dei documenti o assumere indirizzi e-mail per inviare allegati dannosi ad altre persone.

7. Virus multipartite

Questi virus (chiamati anche virus ibridi) sono piuttosto frustranti da gestire perché si diffondono attraverso il sistema in diversi modi. Come lo fanno dipende da come sono programmati,

In genere, un virus multipartito infetterà il settore di avvio del computer, il che significa che il virus verrà avviato ogni volta che viene avviato il sistema operativo. Inoltre, il virus si collegherà persino al disco rigido.

8. Virus di File Infector

Un tipo di virus abbastanza standard. È programmato per allegare se stesso ai file che apri e utilizzare i file Word più simili, ad esempio. Per un breve periodo di tempo, il virus assumerà completamente il file. Inoltre, verrà eseguito ogni volta che si apre e si utilizza il file.

9. Virus residenti

I virus residenti sono molto pericolosi poiché possono nascondersi nella memoria di un dispositivo. Per questo motivo, può facilmente infettare qualsiasi file che viene eseguito su quel sistema. Ancora peggio, la maggior parte dei virus residenti è in grado di caricare il proprio modulo di replica nella memoria. Fondamentalmente, questo è un modo elegante per dire che saranno in grado di infettare altri file senza la necessità di eseguirli prima.

I virus residenti tendono a essere eseguiti all’avvio del sistema operativo. Alcuni di essi possono persino collegarsi a software antivirus / antimalware per infettare qualsiasi file che viene scansionato da esso.

10. Sovrascrivi virus

Sovrascrivere i virus può essere estremamente frustrante. Fondamentalmente, ciò che fanno è infettare un file o un software, eliminare tutto il suo contenuto e quindi sovrascrivere i dati nella memoria del sistema.

Molte persone pensano che un virus di sovrascrittura non sia così dannoso, ma il virus può effettivamente distruggere parte della codifica originale a volte, rendendo un programma inutilizzabile. Quindi, può causare molti danni a un sistema operativo.

Come individuare i virus informatici

Se hai installato un programma antivirus, ti avviserà quando il tuo dispositivo è infetto. Tuttavia, se non ne hai uno o vuoi semplicemente saperne di più, ecco i soliti segni che indicano un’infezione da virus informatico:

  • Strani rumori del disco rigido – A molti virus piace colpire il disco rigido di un computer. Se al momento non stai utilizzando il computer ma è acceso e stai ascoltando attività disco rigido (rumori continui e suoni rotanti), probabilmente hai a che fare con un virus informatico.
  • Mancanza di spazio sul disco rigido – I virus possono anche danneggiare il disco rigido occupando molto spazio. Se improvvisamente noti che stai esaurendo lo spazio, è probabile che un virus abbia installato tonnellate di file dannosi sul tuo dispositivo.
  • Intensa attività della CPU – Se le temperature della tua CPU sono molto più alte del solito e non le stai usando per giocare a videogiochi impegnativi, c’è la possibilità che tu abbia a che fare con un virus informatico di crittografia.
  • Messaggi pop-up – Inizi a vedere annunci e messaggi pop-up casuali sul tuo browser e desktop. Non interagire con gli annunci (e questo include il clic su “x” per chiuderli) poiché probabilmente infetteranno ulteriormente il tuo dispositivo con più virus e malware.
  • Comportamento ritardato del dispositivo – Se il tuo computer inizia a funzionare molto lentamente all’improvviso, è probabilmente perché un virus sta occupando memoria di sistema.
  • Attività di file sospette – Inizi a notare che molti dei tuoi file sono stati eliminati o spostati in una directory diversa, mentre quelli nuovi hanno preso il loro posto.
  • Traffico di rete elevato – Se noti che ci sono molte attività di rete in corso quando non stai nemmeno utilizzando il Web, c’è una grande probabilità che un virus stia inondando la tua connessione Internet con download e upload.
  • Arresti anomali ed errori – Il sistema si avvia in modo casuale con blocchi, arresti anomali e messaggi di errore che aprono e chiudono le applicazioni.
  • Problemi con il browser – Il tuo browser Web inizia a comportarsi in modo strano. Inizia a reindirizzare verso siti Web ombreggiati, visualizza diverse home page e nuove barre degli strumenti dall’aspetto spammy continuano a comparire in esso.
  • Problemi con il software di sicurezza – Ogni volta che provi a eseguire o installare un programma antivirus, non sei in grado di farlo. Di solito ricevi strani messaggi di errore che non ti indicano il motivo esatto per cui non puoi farlo.
  • Email dirottata – I tuoi amici, familiari e colleghi di lavoro iniziano a dirti che stanno ricevendo strani allegati dal tuo indirizzo email. In tal caso, è probabile che sia stato rilevato da un virus e che stia cercando di diffondersi ad altri computer tramite collegamenti e collegamenti dannosi.

Tieni presente che la maggior parte di questi segni può anche indicare un’infezione da malware.

Una VPN ti protegge dai virus?

In poche parole, no. La verità è che la protezione VPN e antivirus non va davvero di pari passo.

Una VPN è progettata per proteggere il tuo traffico online e i dati su Internet, ma non può proteggere il tuo dispositivo dalle infezioni da virus informatici. La crittografia che utilizza semplicemente non è programmata per farlo – per non parlare del fatto che un servizio VPN necessita di una connessione Internet attiva per funzionare.

Un virus informatico, d’altra parte, può causare il caos sul tuo dispositivo anche se sei disconnesso dal Web.

Ci sono molti fornitori di software antivirus / antimalware tra cui scegliere, ma i nostri consigli sono Malwarebytes ed ESET.

Ovviamente, dovresti comunque utilizzare una VPN ogni volta che accedi a Internet. Usarlo insieme al software antivirus è un modo molto intelligente di stare al sicuro sul web.

Hai bisogno di una VPN affidabile da utilizzare con il tuo software antivirus?

CactusVPN è solo il servizio di cui hai bisogno. Usiamo la crittografia di fascia alta (come AES) e protocolli sicuri (come SoftEther e OpenVPN) per proteggere tutto il tuo traffico online ogni volta che sei su Internet. Inoltre, non memorizziamo alcun registro, quindi la tua privacy sarà completamente sicura con noi.

Tutto ciò che devi fare per goderti tutto ciò è iscriverti e scaricare le nostre app user-friendly sulla piattaforma che preferisci.

Oh, e dovremmo anche menzionare che puoi provare CactusVPN gratuitamente per 24 ore se lo desideri. Inoltre, offriamo anche una garanzia di rimborso di 30 giorni, quindi acquisti praticamente senza rischi.

Come impedire ai virus informatici di infettare il dispositivo

Ecco un breve elenco di tutte le cose che puoi fare per ridurre le possibilità che il tuo dispositivo sia vittima di virus informatici:

  • Innanzitutto, utilizzare uno dei programmi antivirus di cui sopra. Alcuni programmi potrebbero essere chiamati software antimalware, ma è sempre la stessa cosa: un virus è un tipo di malware, dopo tutto.
  • Assicurati che il tuo sistema operativo e il software antivirus / antimalware siano sempre aggiornati. Anche l’aggiornamento più piccolo potrebbe contenere alcune modifiche di sicurezza che impediranno ai virus dannosi di tenere a bada.
  • Se il tuo sistema operativo ha un firewall, lascialo acceso. Le sue impostazioni predefinite potrebbero non essere estremamente affidabili, ma è comunque un ulteriore livello di sicurezza.
  • Non rispondere alle e-mail o ai messaggi di phishing che ricevi. Potrebbero reindirizzarti a un sito Web dannoso o indurti a scaricare allegati infetti da virus. Se desideri ulteriori informazioni sul phishing e su come individuare gli attacchi di phishing, segui questo link.
  • Pianifica scansioni regolari con il tuo programma antivirus, preferibilmente su base giornaliera. Inoltre, assicurati di scansionare qualsiasi file scaricato prima di aprirlo.
  • Installa i blocchi di script nei tuoi browser. Ti consigliamo di utilizzare sia uMatrix che uBlock Origin. Abituarsi a loro potrebbe richiedere un po ‘all’inizio, ma impediranno anche ai siti Web di phishing di eseguire script e annunci infetti da virus quando accedi a loro.
  • Abilita i plug-in click-to-play anche nel tuo browser, poiché impediranno l’esecuzione degli script Java e Flash a meno che tu non gli dica espressamente di farlo interagendo con un video o un annuncio. Ecco come abilitarli praticamente su tutti i browser.
  • Se sul tuo sistema sono installati programmi obsoleti e obsoleti che usi raramente o che non usi affatto, disinstallali. I virus potrebbero trarre vantaggio dalle vulnerabilità di sicurezza che non sono più state corrette.
  • Non scaricare file imprecisi. Un file .bat o .exe da 23 KB che afferma di essere un programma di installazione per un nuovo videogioco è molto probabilmente un virus sotto mentite spoglie.
  • Se noti nuovi programmi o icone sul tuo sistema che non riconosci, scansionali ed eliminali.

Come sbarazzarsi dei virus informatici

Se il tuo sistema operativo viene infettato da un virus, la soluzione migliore è riavviarlo in modalità provvisoria. Ma prima di farlo, assicurati di avere un disco rigido esterno, CD / DVD o memory stick con software antivirus.

Una volta che sei in modalità provvisoria, disconnettiti dal Web e inizia a rimuovere tutti i file temporanei che trovi. Molti di essi sono stati probabilmente aggiunti dal virus e l’eliminazione di file temporanei renderà più veloce il processo di scansione.

Al termine, è necessario avviare il programma antivirus ed eseguire una scansione completa del sistema. Se non è installato, utilizzare il CD / DVD, il disco rigido esterno o la memory stick per installarlo. Successivamente, controlla i tuoi browser per vedere se devi modificare le impostazioni della tua home page. Se vedi barre degli strumenti o annunci strani, reinstalla i browser, se possibile. In caso contrario, disinstallali, riavvia il dispositivo ed esegui una nuova installazione nella modalità normale del sistema.

Tieni presente che tutti questi suggerimenti potrebbero non funzionare al 100% delle volte. Se non riesci a eseguire nessuno di questi passaggi, o se il tuo computer o sistema operativo è troppo gravemente danneggiato da un virus, devi portarlo da un tecnico specializzato. Dovresti fare lo stesso se devi rimuovere manualmente un virus dal registro del tuo sistema, specialmente se non ne hai esperienza. La rimozione del file errato può danneggiare gravemente il sistema operativo.

Dovresti anche chiamare le autorità se le leggi del tuo paese riguardano il crimine informatico, soprattutto se un hacker ha rubato informazioni finanziarie e personali con un virus da te.

La linea di fondo

Quindi, cos’è un virus informatico e come funziona?

Bene, è piuttosto semplice: è un tipo di malware che può auto-replicarsi e infettare altri computer in una rete con codice dannoso se l’utente esegue determinate azioni. Gli hacker usano spesso virus informatici per rendere inutilizzabili i dispositivi e rubare informazioni sensibili alle persone.

La VPN protegge dai virus, però? Sei sicuro usando solo una VPN sul web?

Beh, non proprio. Una VPN non è progettata per offrire protezione contro i virus. Ti proteggerà da varie minacce online, ma non può proteggere il tuo dispositivo da virus e malware. Solo un programma antivirus può farlo.
Questo è esattamente il motivo per cui dovresti usare una VPN insieme a un programma antivirus / antimalware ogni volta che sei su Internet.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me