VPN hardware e VPN software: qual è la differenza? |


Che cos’è una VPN hardware?

Le VPN hardware sono dispositivi che forniscono funzionalità VPN (come crittografia / decrittografia e autenticazione) e dispongono di un processore dedicato. Oltre a ciò, tendono anche a offrire funzionalità di firewall hardware.

Le VPN hardware sono autonome, il che significa che gestiscono tutte le funzioni VPN da sole.

Un esempio di VPN hardware sarebbe la VPN hardware firewall di Zyxel.

Che cos’è una VPN software?

Le VPN software sono applicazioni installate ed eseguite sui propri dispositivi. Da parte tua, possono essere client nativi preinstallati sul tuo dispositivo o client VPN di terze parti che ricevi dal tuo provider VPN.

Da parte del provider, la VPN software è sia il client che sviluppano sia ciò che hanno impostato sui server VPN che utilizzano. Il software è responsabile della gestione delle connessioni tra il client VPN e il server.

Il nostro servizio, CactusVPN, è un buon esempio di VPN software.

Per chi è una VPN hardware adatta?

Dato come funzionano le VPN hardware e quanto possono essere costose, sono principalmente adatte per le grandi aziende che hanno bisogno di dare a un gran numero di dipendenti (oltre 100) l’accesso alle connessioni VPN.

Inoltre, le VPN hardware sono una buona scelta solo se hai un reparto IT competente e affidabile e una sicurezza di rete adeguata.

Le VPN software sono quindi solo per privati?

Bene, se sei solo un utente online che cerca di nascondere il tuo indirizzo IP e crittografare il tuo traffico online, stai molto meglio con una VPN software che non hardware. È molto più intuitivo, facile da configurare ed economico.

Ma le VPN software funzionano bene anche per le aziende, in particolare le piccole imprese, a volte anche le grandi aziende a seconda dei costi e delle esigenze. Dopotutto, sono un modo semplice e intuitivo per:

  • Bypassa i blocchi geografici che impediscono ai dipendenti di svolgere il proprio lavoro.
  • Proteggi le tue chiamate VoIP con dipendenti, partner e clienti remoti.
  • Offri ai dipendenti remoti un accesso rapido e sicuro alla tua rete di lavoro.
  • Fai tonnellate di ricerca SEO.

VPN hardware e VPN software – che è meglio?

Le differenze tra VPN hardware e software possono diventare un po ‘troppo tecniche e complesse, quindi cercheremo di renderlo il più semplice possibile.

Tieni presente che questa sezione sarà principalmente rilevante per le aziende, sebbene potresti trovare buone informazioni se stavi considerando di ottenere una VPN hardware per uso personale.

Quindi, ecco cosa ogni tipo di VPN fa meglio dell’altro:

1. Le VPN software hanno prezzi migliori

Se speravi di sapere che le VPN hardware sono molto convenienti ed economiche, abbiamo brutte notizie per te.

Una VPN hardware normalmente ti costerà tra $ 100 e $ 500, a volte anche $ 1.000 o più.

E se la tua attività si espande e inizi ad assumere sempre più persone, dovrai ovviamente ottenere VPN hardware aggiuntive, potenzialmente raddoppiando o triplicando il costo iniziale.

Ci sono alcune VPN hardware che puoi ottenere per meno di $ 100, ma ovviamente non sono così potenti come quelle più costose. Possono essere una buona scelta per una rete domestica, tuttavia sarebbe molto più comodo e semplice ottenere una VPN software e configurarla sul router di casa.

Le VPN software, d’altra parte, possono costare da $ 4 a $ 7 al mese.

“Ma non ho bisogno di ottenere più account per i miei dipendenti?”

Bene, dipende davvero da quanti impiegati stiamo parlando. Se hai 20 dipendenti, ad esempio, dovrai ottenere solo quattro account con CactusVPN poiché consentiamo fino a cinque connessioni simultanee per abbonamento.

Se sei un libero professionista, una piccola impresa o solo un utente online medio, è abbastanza semplice: una VPN software è molto meglio per il tuo portafoglio.

2. L’accesso remoto con VPN hardware è un po ‘più complicato

Uno dei motivi principali per cui qualsiasi azienda vorrebbe una VPN hardware è offrire ai dipendenti l’accesso remoto alla rete aziendale. Una volta installata la VPN, i dipendenti avranno un accesso remoto rapido.

Enfasi su “una volta”, però.

Configurare l’accesso remoto tramite una VPN hardware non è affatto semplice. Se non disponi di uno staff IT che sa cosa stanno facendo, non solo ci vorrà molto tempo per configurare tutto, ma si verificherà anche un rischio di errori, con conseguenti connessioni meno sicure.

Con le VPN software, avrai più tempo a configurare l’accesso remoto per i tuoi dipendenti. L’unico problema è che devi trovare un provider che offra accesso a indirizzi IP dedicati.

Poiché tali indirizzi non cambiano e vengono utilizzati solo dai tuoi dipendenti, puoi autorizzarli sulla rete per consentire loro l’accesso. Quindi, possono accedere facilmente ai file di lavoro utilizzando connessioni crittografate con VPN.

3. La sicurezza è decente con entrambe le opzioni

Se cerchi la sicurezza della VPN hardware, troverai principalmente vaghe affermazioni su come siano molto più sicure delle VPN software. Sfortunatamente, non ci sono molte informazioni che spiegano esattamente perché.

La nostra ipotesi migliore è che le VPN hardware potrebbero essere teoricamente più sicure perché offrono connessioni dedicate, mentre l’utilizzo del software VPN di solito significa condividere un server VPN con dozzine di altri utenti.

C’è anche la pretesa che gli hacker hanno maggiori probabilità di attaccare le VPN del software invece delle loro controparti hardware, ma non ci sono dati per sostenerlo.

In effetti, se dovessi controllare le ultime notizie, vedresti che i criminali informatici sono più preoccupati di prendere di mira le VPN hardware al giorno d’oggi.

Tuttavia, le VPN hardware sono generalmente molto sicure. Hanno un firewall integrato, offrono la crittografia SSL e possono supportare protocolli potenti. Inoltre, non devi preoccuparti se il provider VPN ha o meno una politica di registrazione poiché sei l’unico che eseguirà tutto.

Crittografia VPN

L’unico problema con loro è che la loro sicurezza può colpire se il tuo team non configura correttamente la VPN. Inoltre, gli hacker potrebbero compromettere le VPN hardware se riescono a colpire con successo la tua attività con attacchi di phishing e vishing.

Tuttavia, puoi ottenere un livello di sicurezza simile anche con le VPN software. Devi solo scegliere un provider che prenda sul serio la tua privacy – idealmente uno che fornisce crittografia di livello militare, accesso a protocolli come IKEv2, SoftEther, L2TP / IPSec e OpenVPN e ha una chiara politica di non log.

Inoltre, le VPN software possono includere altre utili funzioni che proteggono i tuoi dati e la tua privacy, come la protezione da perdite DNS integrata e un Kill Switch.

Soprattutto, non devi preoccuparti che tu o il tuo team commettiate errori che potrebbero compromettere la vostra sicurezza.

4. Le VPN hardware possono essere più veloci, ma non sempre

Uno dei punti di vendita più interessanti delle VPN hardware è la loro alta velocità. Presumibilmente, una VPN hardware sarebbe molto più veloce delle VPN software perché non eseguono i processi di crittografia e tunneling nel software, il che può mettere a dura prova la CPU del dispositivo.

Invece, le VPN hardware hanno le loro CPU dedicate, quindi non devi preoccuparti delle connessioni VPN che rallentano la tua rete o i tuoi dispositivi eliminando i cicli della CPU da altre applicazioni che ne hanno bisogno.

Sembra abbastanza buono, giusto?

Bene, c’è solo una cosa che devi considerare: tutto ciò accadeva molti anni fa.

Oggi non tanto.

In effetti, ora ci sono dispositivi (anche telefoni cellulari) che hanno hardware abbastanza forte da poter gestire le connessioni VPN oltre a tutti gli altri processi che eseguono.

Se aggiungi una potente larghezza di banda al mix, puoi ottenere velocità decenti anche con un software VPN.

Velocità DNS intelligente

Naturalmente, tieni presente che anche con tutto ciò, ci sono ancora possibilità che si verifichi una perdita di velocità con una VPN software a seconda di quanto sei lontano dal server, quale crittografia usi e se il tuo firewall interferisce con le connessioni VPN (tra le altre cose).

Tutto sommato, se non hai bisogno di nascondere la geolocalizzazione dei tuoi dipendenti o sbloccare contenuti e servizi online e la velocità è molto importante per te, una VPN hardware potrebbe funzionare meglio. Tuttavia, potrebbe essere una buona idea provare una VPN software prima di iniziare a spendere un sacco di soldi per VPN hardware.

5. Le VPN hardware non sono così intuitive come le VPN software

Quando si tratta di VPN hardware o VPN software, non si può negare che le VPN hardware richiedano un know-how tecnico molto più elevato.

Fondamentalmente, con le VPN hardware, non hai davvero un’interfaccia utente su cui poter contare. Pertanto, tu o il tuo team IT dovrete configurarlo manualmente affinché tutti possano utilizzarlo.

Se il personale IT non ha davvero esperienza con le VPN hardware, richiederà una formazione aggiuntiva. E questo è probabile che accada poiché le VPN hardware tendono ad avere impostazioni di configurazione e gestione diverse rispetto ai router e ai firewall aziendali.

Inoltre, configurando una VPN hardware, dovrai configurare correttamente l’intera rete per adattarla. Inoltre, il team IT dovrà monitorarlo costantemente ed eseguire la manutenzione per assicurarsi che tutto funzioni correttamente.

Oh, e il team dovrà anche controllare regolarmente il sito Web del produttore per gli aggiornamenti. Se rilasciano aggiornamenti, il tuo team dovrà applicarli manualmente, il che può essere difficile a seconda della complessità dell’hardware. Inoltre, può causare un’interruzione del servizio a livello aziendale.

Una VPN software, tuttavia, è estremamente semplice. Devi solo scaricare e installare il client dal provider VPN, eseguirlo e scegliere un server VPN. Il provider VPN si occupa di tutto il resto.

Questo è tutto. Anche gli aggiornamenti vengono gestiti automaticamente. Di solito, il client ti invierà una notifica che ti informa che è tempo di aggiornare alla nuova versione.

Inoltre, anche se tu o uno dei tuoi dipendenti non sapete ancora come utilizzare una VPN software, la maggior parte dei provider offre supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 o una Knowledge Base online che potete utilizzare per trovare rapidamente la soluzione di cui avete bisogno.

6. Le VPN software offrono una scalabilità molto migliore

Se devi ridimensionare la tua attività con una VPN software, devi solo ottenere un account extra per i tuoi nuovi dipendenti: è semplice e non costa molto. E se ricevi un abbonamento con più connessioni simultanee, puoi ridimensionare molto più velocemente e in modo più economico.

Con una VPN hardware, tuttavia, dovrai ottenere componenti aggiuntivi hardware che supportino la crescita di cui hai bisogno (sessioni VPN aggiuntive, ad esempio), oppure dovrai ottenere un nuovo modello.

Fare quest’ultimo significa che dovrai spendere ancora più denaro e i soldi che hai speso in precedenza sulla VPN hardware che stai sostituendo saranno praticamente sprecati se non trovi un altro uso per esso.

Oh, e non dimenticare che il tuo personale IT avrà probabilmente bisogno di più tempo per adattarsi alla nuova VPN hardware, per non parlare del fatto che dovranno ripensare ancora una volta l’ambiente di rete dell’azienda se la nuova VPN è troppo diversa da quella precedente.

Hai bisogno di una soluzione VPN software affidabile e sicura?

Abbiamo le spalle.

CactusVPN fornisce la crittografia top-of-the-line con accesso a protocolli VPN altamente sicuri. Inoltre, abbiamo dotato il nostro servizio di Kill Switch, Apps Killer e protezione dalle perdite DNS.

Oh, e applichiamo una rigorosa politica di non accesso, quindi la tua privacy sarà sempre al sicuro.

E se hai bisogno di una VPN per la tua azienda, dovremmo menzionare che CactusVPN è molto scalabile. Puoi effettivamente connettere fino a cinque dispositivi contemporaneamente in un unico piano di abbonamento. Questo e puoi installare il nostro servizio sulle piattaforme più popolari.

Inoltre, se hai bisogno di aiuto, siamo disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Suona bene?

App CactusVPN

Quindi vai avanti e prova il nostro servizio: forniamo una prova gratuita di 24 ore. Non è necessario fornire i dettagli della carta di credito e avrai accesso a tutte le funzionalità.

Inoltre, offriamo una garanzia di rimborso di 30 giorni se il servizio non funziona come pubblicizzato.

VPN hardware e VPN software: la linea di fondo

Le VPN hardware e software raggiungono un obiettivo simile, ma ci sono chiare differenze tra loro:

  • Una VPN hardware è un dispositivo autonomo dedicato con un processore dedicato che gestisce le funzioni VPN.
  • Una VPN software è un’applicazione nativa o di terze parti configurata o installata sul dispositivo per eseguire connessioni VPN, su un server di tua proprietà o sul server di un provider VPN.

Considerando tutto ciò, l’hardware VPN rispetto al software VPN, che è l’opzione migliore?

Dipende davvero dalle tue esigenze. Se gestisci una grande azienda, hai un team IT qualificato e desideri assicurarti di avere connessioni VPN dedicate, una VPN hardware è una buona opzione.

Ma se vuoi solo crittografare il tuo traffico web o le connessioni alla tua rete di lavoro, non vuoi affrontare un processo di installazione complesso e che richiede tempo e preferisci evitare di spendere oltre $ 100 o $ 500 in hardware, una VPN software è un scelta molto migliore.

Kim Martin
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me