Come acquistare una VPN con Bitcoin (e le 5 migliori VPN che lo accettano)

Come acquistare una VPN con Bitcoin e le 5 migliori VPN che lo accettano


Se stai cercando di aggiornare la tua privacy e utilizzare Internet in modo anonimo, una VPN è la strada da percorrere. Detto questo, non puoi essere veramente anonimo se il provider VPN che scegli conosce troppo di te.

Ma rimarrai sorpreso da quante persone si iscrivono a una VPN utilizzando una carta di credito o PayPal, lasciando una scia di carta evidente e rivelando tutti i tipi di informazioni personali nel processo.

Giustamente, quelli di noi preoccupati per la privacy online preferiscono acquistare una VPN con Bitcoin o un’altra criptovaluta. Non è ancora un metodo perfetto, ma infinitamente migliore rispetto all’utilizzo di una carta di credito. E, come vedremo tra poco, il processo è semplice come utilizzare qualsiasi altro metodo di pagamento.

Poiché non tutte le VPN accettano criptovalute, ho anche compilato un elenco dei migliori che lo fanno. Nel caso in cui non hai ancora in mente un provider specifico o la tua VPN di balk di scelta su Bitcoin, troverai quell’elenco un po ‘più in basso nell’articolo.

Come acquistare una VPN con Bitcoin?

Ci sono due cose che devi fare per un acquisto VPN con Bitcoin: un portafoglio e un indirizzo email.

Se non ne hai già uno, scegliere un portafoglio Bitcoin e configurarlo è facile. Il mio suggerimento è di andare con un portafoglio mobile: tendono ad offrire il miglior equilibrio tra convenienza e anonimato.

La maggior parte dei provider VPN richiede anche un indirizzo e-mail al momento dell’iscrizione. Se stai bene lasciando una piccola traccia, puoi usare il tuo. Preferisco utilizzare un servizio di posta elettronica anonimo, con ProtonMail come arma preferita (anche se ci sono anche molte altre opzioni).

E se vuoi mantenere le cose ancora più anonime, vorrai anche completare la tua registrazione VPN da un indirizzo IP che non può essere collegato a te. Idealmente, utilizzare la rete Tor. Ma anche qualsiasi hotspot Wi-Fi pubblico dovrebbe funzionare bene.

Con gli elementi sopra elencati ordinati, ecco i passaggi per l’acquisto di una VPN con Bitcoin.

  1. Scegli un servizio VPN che consente il pagamento con criptovalute. CyberGhost è quello che uso in questi giorni, ma anche una delle migliori VPN elencate di seguito funzionerà molto bene (ricorda che molti di loro offrono anche sconti).
  2. Sul sito Web della VPN prescelta, avvia la procedura di registrazione selezionando un piano di abbonamento. Quando arrivi alla sezione dei pagamenti, cerca e scegli l’opzione di pagamento Bitcoin o criptovaluta. Ecco come appare CyberGhost.

    Scegliere Bitcoin per pagare per VPN

  3. Inserisci il tuo indirizzo email (che è quasi sempre necessario per l’attivazione dell’account VPN) e continua. Nel caso di CyberGhost, verrai indirizzato al portale BitPay. Altri provider possono utilizzare altre società di pagamento crittografico, ma il processo è molto simile.

    Acquista una VPN con Bitcoin

  4. È possibile che ti venga chiesto di scegliere quale portafoglio utilizzare e, a seconda del portafoglio, con quale criptovaluta ti piacerebbe andare. Essendo così popolare come è, i pagamenti con Bitcoin dovrebbero sempre essere un’opzione.

    Selezione del portafoglio crittografico da utilizzare
    Diverse opzioni di pagamento VPN per criptovaluta

  5. Successivamente, ti verrà mostrato un codice QR o un URL di pagamento. Scegli quale metodo funziona meglio per te (se stai utilizzando un portafoglio mobile, tutto ciò che devi fare è scansionare il codice QR) e confermare la transazione nel tuo portafoglio. Potrebbe quindi essere necessario attendere alcuni minuti per l’elaborazione della transazione.

    Completamento della transazione Bitcoin VPN

  6. Una volta completata la transazione, sei registrato. Scarica e installa l’app VPN sul tuo dispositivo e goditi la tua nuova privacy e libertà online.

Come ho già detto, non tutte le VPN accettano criptovalute, inclusi diversi provider di grandi nomi. Ad esempio, anche se un tempo lo sapevi, non puoi più pagare IPVanish con Bitcoin.

Detto questo, ci sono ancora molte opzioni eccellenti là fuori. Se sei aperto ai suggerimenti, dai un’occhiata a cinque dei miei preferiti di seguito.

Le migliori VPN che accettano Bitcoin

Per fare la mia lista delle migliori VPN che puoi acquistare con Bitcoin, innanzitutto, un provider deve accettare Bitcoin (ovviamente). Oltre a ciò, la VPN deve:

  • Avere una rigorosa politica di non log
  • Utilizza standard di crittografia avanzati e dispone di solide funzionalità di protezione dalle perdite
  • Utilizzare gli indirizzi IP del server dinamico condiviso per massimizzare l’anonimato
  • Hanno prestazioni eccellenti e coerenti

Ora, senza ulteriori indugi, ecco le mie prime cinque scelte.

1. CyberGhost

Logo di CyberGhost

Criptovalute accettate da CyberGhost: Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, XRP

Prestatore di servizi di pagamento: BitPay

Un grande motivo per cui CyberGhost è finito in cima a questo elenco è la sua facilità d’uso. Anche quelli di noi con esperienza VPN zero possono mettersi in funzione in pochissimo tempo.

La facilità d’uso non è, ovviamente, l’unica ragione. CyberGhost offre anche un’enorme rete di server VPN geograficamente diversificata con 7159 server strabilianti in 90 paesi.

Ognuno di questi server pubblica eccellenti risultati dei test di velocità, supporta crittografia e protocolli di prim’ordine ed è privo di log al 100% (come dimostrato dai rapporti annuali sulla trasparenza di CyberGhost).

Il P2P è supportato e ci sono persino server dedicati allo streaming di servizi specifici (BBC iPlayer o US Netflix, per esempio). In questo modo, non devi mai indovinare dove connetterti per la migliore esperienza.

C’è molto da apprezzare su CyberGhost, ma non crederci sulla parola. Con una garanzia di rimborso di 45 giorni best-in-business, avrai tutto il tempo di provare tu stesso questo eccellente servizio VPN.

Professionisti
  • Zero logging per la massima privacy
  • Eccellente distribuzione dei server con oltre 7100 server in 90 paesi
  • Velocità di connessione molto elevate
  • Funziona con US Netflix e BBC iPlayer
  • Permette il torrent P2P
  • Garanzia di rimborso di 45 giorni
Contro
  • Società madre con reputazione discutibile
  • Configurazione OpenVPN manuale contorta
  • Non funziona dalla Cina

2. Accesso privato a Internet

Logo di accesso privato a Internet

Criptovalute accettate da PIA: Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Litecoin, Zcash

Prestatore di servizi di pagamento: BitPay

PIA è stato uno dei primi servizi VPN ad accettare Bitcoin e lo fa fino ad oggi. Con un elenco di server che include 3235 server in 50 posizioni, l’accesso a Internet privato combina la facilità d’uso con funzionalità di fascia alta per un’eccellente soluzione VPN completa.

Hanno una rigorosa politica di non registrazione (e sono l’unico servizio VPN di alto livello a dimostrarlo in tribunale), crittografia di alto livello e velocità che ti consentono di svolgere anche le attività online che richiedono più larghezza di banda.

E se è l’anonimato del pagamento finale che stai cercando, anche al di là di ciò che le criptovalute possono offrire, PIA è una delle pochissime VPN che accettano carte regalo acquistate in negozio che puoi pagare in contanti.

L’accesso privato a Internet ha una garanzia di rimborso incondizionata di 30 giorni. E puoi ottenere un rimborso anche se hai annullato prima, supponendo che siano trascorsi almeno tre mesi. Prova PIA e, se non sei abbastanza felice, puoi aspettare tre mesi e riprovare. Non c’è niente da perdere.

Professionisti
  • Provato nessun fornitore di registri
  • Crittografia e sicurezza di prim’ordine
  • Molto conveniente
  • Buone velocità del server
  • Eccellenti app appena riprogettate
  • Permette torrenting e P2P
Contro
  • Situato negli Stati Uniti – non è l’ideale per la privacy
  • Scarso supporto Netflix e BBC iPlayer

3. NordVPN

Logo NordVPN

Criptovalute accettate da NordVPN: Bitcoin, Bitcoin Cash, BTT, Dash, Ethereum, Litecoin, Monero, TRON, XRP, Zcash

Sistema di pagamento: CoinPayments

Essendo, probabilmente, il nome più noto nel mondo delle VPN, non dovrebbe sorprendere il fatto che NordVPN abbia fatto questo elenco.

Una solida rete globale di oltre 5600 server in 58 paesi offre numerose opzioni di connessione. E poiché il servizio si basa sulla crittografia AES-256 infrangibile, rappresentano anche un’ottima scelta per la sicurezza.

NordVPN offre molte funzionalità. Dalle doppie configurazioni VPN e interruzione delle interruzioni a TOR su VPN e SmartPlay DNS per l’accesso allo streaming internazionale senza problemi, è tutto lì. In altre parole, non c’è niente che NordVPN non ti permetta di fare.

Con l’elenco più lungo di criptovalute accettate da tutti i provider in questo elenco, un eccellente supporto clienti e una lunga garanzia di rimborso di 30 giorni, questa è una VPN di cui tutti saranno felici.

Professionisti
  • Ottima privacy con zero logging
  • Rete di server di grandi dimensioni (e in continua crescita)
  • Buone prestazioni di connessione
  • Server speciali (inclusa doppia VPN, offuscata e Tor over VPN)
  • Client pulito, facile da usare
  • Funziona con Netflix e la maggior parte degli altri servizi di streaming
  • Permette Torrenting e P2P
  • Offre indirizzi IP dedicati
Contro
  • Nessuna funzione di tunneling diviso
  • Un po ‘caro per i piani a breve termine

4. Surfshark

Logo di Surfshark

Opzioni di pagamento crittografico: Beam, Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Litecoin, Nano, TRON, XRP

Prestatore di servizi di pagamento: CoinGate, CoinPayments

Un nuovo arrivato relativo, Surfshark è diventato molto rapidamente uno dei migliori provider VPN. Nonostante sia un’azienda giovane, stai ottenendo altrettanto – se non di più – rispetto alla concorrenza consolidata. Prendi la loro rete di server incredibilmente veloce e di grandi dimensioni che copre non meno di 63 paesi, ad esempio.

Surfshark è anche l’unico servizio VPN che non ha limiti di connessione simultanei: puoi usarlo su tutti i dispositivi che vuoi tutti in una volta. E ogni dispositivo trarrà vantaggio dalla crittografia sicura a 256 bit, da una politica di zero-logging e da una delle migliori esperienze di streaming e torrent in circolazione.

Sia che tu paghi con Bitcoin, Ethereum o Ripple, puoi ottenere un rimborso fino a 30 giorni. E ho già detto che Surfshark è la VPN meno costosa in questa lista? Nessun altro provider ti offre così tanto per così poco.

Professionisti
  • Privacy e sicurezza eccellenti senza registrazione
  • Grandi prestazioni del server
  • Sblocca Netflix, BBC e molti altri
  • Client facile da usare
  • Connessioni simultanee illimitate
  • Supporto per il torrenting
  • economico
Contro
  • Velocità incoerente in alcune posizioni
  • Assistenza clienti abbastanza lenta

5. ExpressVPN

Logo ExpressVPN

Criptovalute accettate da ExpressVPN: Bitcoin

Processore di pagamento: BitPay

Ultimo, ma non meno importante, è ExpressVPN. Con una rete che vanta oltre 3000 server in ben 151 sedi distribuite in 95 paesi, non c’è quasi nessun angolo del globo che ExpressVPN non riesce a raggiungere. I loro server sono noti anche per velocità eccellenti.

ExpressVPN presenta una politica di non registrazione, supporta il torrenting e offre un kill switch e la protezione da perdite DNS in tutte le versioni della loro brillante app. I loro server DNS personalizzati semplificano lo streaming dei tuoi servizi preferiti su una TV o set-top box collegati senza fastidiose restrizioni regionali.

Uno svantaggio è che ExpressVPN accetta solo pagamenti Bitcoin (oltre ai metodi tradizionali, ovviamente). Non è un grosso problema considerando la popolarità di Bitcoin, ma comunque, altre opzioni di criptovaluta sarebbero carine.

Ma anche tenendo conto di ciò, considerando quanto è buono il servizio ExpressVPN, il loro eccezionale supporto clienti e una garanzia di rimborso di 30 giorni senza domande, sono più che meritevoli di un posto su questo miglior elenco VPN.

Professionisti
  • Un client ricco di funzionalità e intuitivo
  • Forte tecnologia back-end
  • Un sacco di server e posizioni dei server
  • Velocità di connessione veloci e coerenti
  • Funziona con US Netflix
  • Assistenza clienti di prim’ordine
Contro
  • Alcuni log aggregati
  • Non il più economico

Perché acquistare una VPN con criptovalute

Il motivo principale per effettuare un acquisto crittografico VPN è il miglioramento dell’anonimato rispetto alla maggior parte delle altre forme di pagamento. Quando paghi con Bitcoin o qualcuno dei suoi fratelli, non vengono trasmesse informazioni identificative personali.

Sebbene ciò non garantisca il completo anonimato, è meglio che fidarsi ciecamente di un’azienda che alla fine conosci molto poco con la tua carta di credito e le informazioni personali.

Per lo meno, i pagamenti Bitcoin offrono un ulteriore livello di sicurezza che rende molto più difficile per chiunque collegarti con il tuo account VPN e, per estensione, molto, molto più difficile connetterti a qualsiasi attività online.

Le criptovalute sono completamente anonime?

La risposta breve è no, le criptovalute non sono completamente anonime. Gli scambi sono molto più al microscopio di quanto non fossero in passato. Per continuare a operare, la maggior parte deve raccogliere e segnalare diversi tipi di informazioni sui propri utenti (principalmente a fini di applicazione fiscale).

Molte agenzie di spionaggio e forze dell’ordine globali, inclusa la NSA, amano anche tenere sotto controllo gli scambi e a cosa servono.

Detto questo, anche se qualcuno è potenzialmente sempre attento, a meno che tu non sia interessato al riciclaggio di denaro internazionale o ad altre attività similmente imprecise, non hai nulla di cui preoccuparti.

In definitiva, l’utilizzo di Bitcoin come metodo di pagamento per l’abbonamento VPN offre un eccellente livello aggiuntivo di privacy e anonimato. No, non è perfetto ma, a mia discrezione, ne vale ancora la pena.

Dovresti pagare per una VPN con criptovalute?

Detto questo, dovresti acquistare VPN con Bitcoin? Dipende da cosa fai e da quanto sei preoccupato per la tua privacy.

Per la persona media, quelli che usano una VPN per impedire la limitazione del download dell’ISP o per lo streaming di contenuti geo-bloccati, la risposta è probabilmente no. Anche se usi BitTorrent, purché utilizzi una VPN no-log comprovata, la risposta è probabilmente no.

Ma, se hai già un portafoglio Bitcoin e qualche moneta a portata di mano, non c’è alcun aspetto negativo nell’usarlo per pagare una VPN. Lo prenderei anche in considerazione se sei pronto a non condividere i tuoi dati personali con nessuno che non ne abbia davvero bisogno.

Quindi, la linea di fondo per la maggior parte di noi è questa: usa le criptovalute se è conveniente, ma non sudare troppo se non lo fai.

Conclusione

Sebbene non sia l’opzione di anonimato a prova di proiettile che molti di noi pensano che sia, quando acquisti una VPN con Bitcoin, ottieni un forte livello aggiuntivo di protezione della privacy che non otterrai altrimenti. Ma un must assoluto, non lo è.

Ottenere un periodo di servizio VPN, tuttavia, ne vale la pena. Con i tanti vantaggi che ne derivano dall’utilizzarne uno, pagamento Bitcoin o no, sarai contento di averlo fatto.

Potrebbe piacerti anche:
  • Le migliori VPN senza registro nel 2020
  • Come impedire al tuo ISP di rintracciarti
  • 4 semplici modi per nascondere il tuo IP
Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map