Una VPN rende Internet più veloce

Per l’utente medio di Internet, il concetto di velocità di Internet inizia e termina con i numeri che il proprio provider di servizi Internet (ISP) utilizza per vendere i propri servizi. Gli ISP riducono la velocità di Internet in massimi teorici per giustificare i prezzi in costante aumento che fanno pagare.


Nonostante le grandi promesse, è comune riscontrare che le prestazioni della connessione sono carenti quando vengono messe alla prova durante il normale utilizzo.

Alla ricerca di un modo per aumentare la velocità di Internet, alcuni di noi provano a rivolgersi alle VPN. Molti servizi commerciali affermano di offrire miglioramenti della velocità. Ci sono anche molti esperti di tecnologia che insistono sul fatto che non è vero.

La verità sta nel mezzo e per spiegarla ho messo insieme questa guida. In esso, parlerò brevemente delle basi della velocità di Internet nel mondo reale e ti aiuterà a capire quando tali velocità potrebbero essere aiutate (o danneggiate) utilizzando una VPN.

La tua velocità di connessione a Internet

Se hai eseguito un test della velocità di Internet dovresti avere familiarità (o almeno aver visto) cose come i tempi di ping e le velocità di download e upload. È probabile che sei arrivato a quella pagina di test della velocità per provare a capire perché il tuo servizio Internet si è sentito lento o perché non sei riuscito a trasmettere un video senza intoppi.

In molti casi, il test restituisce risultati che indicano che la connessione è più che abbastanza veloce da gestire il contenuto a cui stai tentando di accedere. C’è una ragione per quell’informazione apparentemente contraddittoria.

Fattori di prestazione della rete

Online, connessioni a siti Web e servizi attraversano una rete complessa. Quella rete è sotto il controllo di innumerevoli persone e aziende in tutto il mondo. Questo è il motivo del nome World Wide Web. La struttura della rete sottostante ricorda molto da vicino una ragnatela di macchine interconnesse.

Quando si esegue un test di velocità, i dati del test di solito non escono mai dalla rete dell’ISP. Quindi, i risultati non riflettono sempre la realtà. D’altra parte, quando visiti un sito, non hai alcun controllo sul percorso che i tuoi dati impiegano per raggiungere la sua destinazione. Inoltre, non puoi controllare le condizioni della rete lungo quel percorso.

Nel mondo reale, cose come la congestione della rete, i guasti hardware e gli attacchi Denial of Service possono mettere in ginocchio anche la connessione Internet più veloce. E queste sono solo alcune delle cose che potresti incontrare regolarmente.

Accesso a Internet su una VPN

Un servizio VPN fornisce una connessione crittografata e sicura tra te e il fornitore di servizi VPN. Da lì, il tuo traffico Internet raggiunge la destinazione nello stesso modo in cui avrebbe dovuto, se fosse arrivato direttamente dal tuo dispositivo.

È uno strumento utile per chiunque desideri impedire ad altri di vedere i contenuti del proprio traffico web. È anche uno dei preferiti di quelli che preferiscono rimanere anonimi online.

Diagramma del funzionamento di una VPN per impedire la limitazione

La natura di una connessione VPN significa che il traffico web non prende più il percorso più diretto possibile. Deve prima fluire attraverso i server del provider di servizi VPN. La crittografia del traffico e la modifica del percorso dei dati possono talvolta accelerare una connessione Internet lenta. Tuttavia, tutto dipende dai motivi per cui era lento in primo luogo.

Quando una VPN può migliorare la velocità di Internet

Ci sono alcune situazioni in cui l’utilizzo di una VPN può migliorare la velocità di Internet. Ad esempio, se la connessione è lenta a causa di ritardi nel percorso dati tipico. Dovendo prima andare a un server, una connessione VPN potrebbe risolvere il problema evitando le parti del percorso che causano la lentezza.

Potresti anche provare un aumento di velocità se il tuo traffico è destinato a una rete che ha una connessione migliore con la rete del provider VPN rispetto al tuo ISP. Entrambe queste condizioni non sono poi così comuni.

Una delle cause più comuni della lentezza di Internet è la limitazione della larghezza di banda, ed è qualcosa che una VPN può aiutare a fermare. Gli ISP ricorrono spesso al controllo del traffico in questo modo, spesso senza una notifica che sta accadendo. Può essere una delle cause più frustranti di una connessione Internet lenta. Non solo è difficile da rilevare, ma è anche un rallentamento che viene inflitto intenzionalmente.

Spiegazione della limitazione della larghezza di banda

Se non ne hai mai sentito parlare, la limitazione della larghezza di banda si riferisce a una situazione in cui un ISP rallenta deliberatamente il traffico per un tipo specifico di dati. Può accadere anche quando si raggiunge un limite di trasferimento dati prestabilito.

È una pratica che probabilmente diventerà ancora più comune tra gli ISP americani. Ciò non è in gran parte grazie alle norme di rimozione FCC che garantivano la neutralità della rete. Quando un ISP ricorre alla limitazione della larghezza di banda, molto spesso prendono di mira tipi di dati molto specifici. Questo è il motivo per cui la pratica è così irritante e difficile da rilevare.

In molti casi, gli ISP limitano il traffico che utilizza il protocollo BitTorrent. Spesso indirizzeranno anche connessioni ad alta larghezza di banda a servizi di streaming video come Netflix o Hulu.

Streaming Netflix per l'ISP

Nel caso di BitTorrent, gli ISP affermano che la loro limitazione controlla il furto di proprietà intellettuale e la pirateria sulle loro reti. Ciò, tuttavia, non è esattamente vero. Lo fanno perché BitTorrent genera una buona fetta del traffico totale su Internet. A loro piace rivolgersi alle piattaforme di streaming video per lo stesso motivo: stanno rapidamente diventando la fonte di traffico Internet più significativa in tutto il mondo.

Gli ISP monitorano attivamente i tipi di traffico che desiderano controllare e agiscono in modo aggressivo per rallentare tali connessioni specifiche. Spesso agiranno in modo ignaro della pratica quando le richiamerai. Invece, gli ISP cercheranno spesso di venderti un livello di velocità Internet più costoso.

Una VPN, tuttavia, può aiutarti a impedire al tuo ISP di interferire del tutto con il tuo traffico.

In che modo una VPN interrompe la limitazione della larghezza di banda

Se hai a che fare con una limitazione della larghezza di banda mirata da parte del tuo ISP, una VPN è un modo eccellente per risolvere il problema. Il segreto sta nell’anonimato fornito da una VPN.

Gli ISP determinano il traffico da limitare in base a una serie di regole di identificazione predeterminate. Ad esempio, possono cercare connessioni a specifici server online o traffico che utilizza porte comuni che vorrebbero limitare.

Quando viene utilizzata una VPN, tuttavia, tutto il traffico viene crittografato e sembra essere destinato al server VPN, anziché alla sua destinazione finale effettiva. Ciò non consente all’ISP di classificare il traffico che passa sulla connessione VPN. Se non riescono a identificarlo, non possono strozzarlo. Questa incapacità di agire in modo molto efficace ti protegge dai rallentamenti intenzionali.

Quando una VPN non migliorerà le prestazioni di Internet

Sfortunatamente, una VPN non è una soluzione per ogni causa di una connessione Internet lenta. In alcune situazioni, possono persino rendere le cose più lente di quanto non sarebbe altrimenti.

In effetti, ci sono diversi casi in cui potresti essere meglio disabilitare completamente la tua VPN. Questi includono:

  • Distanza geografica
    Se la posizione del server VPN si trova dall’altra parte del mondo da te e ancora dalla destinazione finale dei tuoi dati, la distanza aggiuntiva che i dati devono percorrere ridurrà la velocità complessiva della connessione. Scegli un provider VPN con un gran numero di posizioni del server tra cui scegliere per evitare questo problema.
  • Congestione del server VPN
    Se il server VPN attraverso il quale devono passare i dati è sovraccarico, diventa un punto di strozzamento che provoca una connessione più lenta. In questo caso, prova invece a passare a un server leggermente caricato. Quasi tutti i provider VPN ti consentono di farlo.
  • Latenza di crittografia
    Su una VPN, tutti i dati in uscita devono essere crittografati e tutti i dati in arrivo devono essere decrittografati. Poiché questo processo si verifica in tempo reale, può aggiungere un ritardo a volte evidente su dispositivi meno recenti o con specifiche inferiori. Controlla le impostazioni del tuo client VPN e seleziona solo la crittografia più alta di cui hai bisogno.

Ci sono anche molte altre cose che puoi fare per provare ad accelerare la tua connessione VPN per quelle situazioni quando disattivarla non è possibile o non è desiderabile.

Migliore VPN per Internet più veloce

Se stai cercando un servizio VPN per impedire la limitazione della larghezza di banda o per uno che ti darà il miglior tiro per migliorare le prestazioni di Internet, subito, evita i provider gratuiti.

Una delle grandi differenze tra pagato e gratuito è la prestazione. I server VPN gratuiti sono noti per essere sovraccarichi e un server sovraccarico si traduce sempre in velocità più basse. Non c’è proprio modo di evitarlo.

Basandosi solo su questo fatto, i fornitori premium sono la strada da percorrere. Sì, costano denaro, ma probabilmente è meno di quanto tu possa pensare. Puoi facilmente ottenere un abbonamento ad alcune delle migliori VPN per un minimo di pochi dollari al mese. Tale abbonamento ti consente di accedere a centinaia di server VPN in tutto il mondo. Tutti questi server utilizzano l’hardware top di gamma e implementano un corretto bilanciamento del carico dell’utente.

Come parte della gestione di questo sito, misuro regolarmente le prestazioni di dozzine di VPN. Mentre ti invito a dare un’occhiata al mio elenco completo dei fornitori più veloci, di seguito sono riportati i primi tre. Queste sono di gran lunga la soluzione migliore per fermare la limitazione della larghezza di banda e aumentare le velocità di download e upload della tua connessione Internet.

ProviderFeaturesCost

Test di velocità | Elenco dei server
paesi:90
server:7159
protocolli:OpenVPN, L2TP / IPSec, PPTP
piattaforme:Windows, Mac, Linux, iOS, Android, Kodi, Router
Connessioni:7
Registrazione:Nessuna registrazione
Posizione:Romania
Piano di 1 mese:$ 12.99 / mese
Piano annuale:$ 2.75 / mese
Prova gratuita:
Rimborso:45 giorni
Pagamento:Carta di credito, PayPal, Bitcoin

Test di velocità | Elenco dei server
paesi:131
server:2070
protocolli:OpenVPN, L2TP, PPTP, SSTP, IPSec / IKEv2
piattaforme:Windows, Mac, Linux, iOS, Android, Router
Connessioni:5
Registrazione:Data di connessione, larghezza di banda totale utilizzata
Posizione:Hong Kong
Piano di 1 mese:$ 10.95 / mese
Piano annuale:$ 3.33 / mese
Prova gratuita:No
Rimborso:31 giorni
Pagamento:Carta di credito, PayPal, BitCoin, Alipay, principali carte regalo, CashU, altre criptovalute, Paymetwall

Recensione | Test di velocità | Elenco dei server
paesi:58
server:5645
protocolli:OpenVPN, L2TP, PPTP, IPSec / IKEv2
piattaforme:Windows, Mac, Linux, iOS, Android, Router
Connessioni:6
Registrazione:Nessuna registrazione
Posizione:Panama
Piano di 1 mese:$ 11.95 / mese
Piano annuale:$ 3.49 / mese
Prova gratuita:No
Rimborso:30 giorni
Pagamento:Carte di credito (Visa, MC, Amex, Discovery), Crypto (Bitcoin, Etherum, Ripple), Amazon Pay, Alipay, UnionPay, Altro

La linea di fondo

In generale, una VPN non funzionerà come un modo affidabile per aumentare la velocità di Internet, a meno che tu non abbia a che fare con alcune cause molto specifiche. Naturalmente, una VPN offre anche privacy e sicurezza. Quindi, anche se non accelera la tua connessione Internet, in molti casi è comunque un ottimo investimento.

Se si dispone di una connessione lenta, provare innanzitutto a identificare la causa del problema prima di passare a una VPN come potenziale soluzione. Un ottimo punto di partenza è testare la limitazione della larghezza di banda. Se la limitazione è davvero il colpevole, l’utilizzo di una delle VPN di cui sopra dovrebbe fare la differenza e contribuire ad aumentare la velocità di Internet. Se il problema si trova altrove, tuttavia, potrebbe essere un problema che è meglio lasciare all’ISP stesso.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map