Test di velocità ProtonVPN

C’è molto da apprezzare su ProtonVPN. È un servizio orientato alla sicurezza e alla privacy, con server veloci, software eccellente e offre diverse utili funzionalità che altri provider non si preoccupano di implementare. Sì, sono costosi, ma se il tuo obiettivo è rimanere anonimi su Internet, poche VPN fanno un lavoro migliore.

Professionisti
  • Eccellenti funzionalità di privacy e sicurezza
  • Doppia VPN offerta in ogni paese supportato
  • Nessun registro
  • Client facile da usare
  • Buone prestazioni del server
  • Torrenting e P2P friendly
  • Offre una versione gratuita
Contro
  • Costoso
  • Nessun supporto per la chat dal vivo
  • Server P2P solo in quattro paesi

ProtonVPN è noto per la sua forte posizione in materia di sicurezza e privacy. Ma a che serve una VPN sicura quando è così lenta, vuoi toglierti i capelli ogni volta che la usi.

Per fortuna, questo non è il caso di ProtonVPN. Neanche vicino.

Esse fanno affermazioni “High Speed” standard del settore VPN sul loro sito Web, ma, a differenza di molti altri provider, in realtà forniscono tali affermazioni.

E sebbene non sia la VPN più veloce in circolazione, i risultati dei test di velocità di ProtonVPN li collocano saldamente nel livello superiore di tutti i provider.

Le velocità di download sono solide su tutta la linea. Gli Stati Uniti sono stati un po ‘più lenti di quanto mi sarei aspettato in base a ciò che stavano facendo le altre località. Ma, tutto sommato, buoni numeri.

Anche quando ci si connette tramite Secure Core, l’eccellente implementazione doppia VPN di ProtonVPN, le cose sembravano buone. Ho visto un calo abbastanza consistente di 1/3 della velocità rispetto alla connessione normale, che, per una doppia VPN, è eccellente.

Per quanto riguarda il caricamento, i risultati sono stati leggermente peggiori, ma comunque rispettabili. Oltre alle velocità inferiori alle aspettative dei server statunitensi, ho visto anche prestazioni inferiori a quelle del Canada e dell’Australia.

Tuttavia, poiché per la maggior parte di noi le prestazioni di download sono molto più importanti delle velocità di upload, non credo che questo sia un grosso problema.

Detto questo, accelero regolarmente le VPN di prova e aggiornerò i risultati pubblicati qui se ci sono cambiamenti significativi (in entrambe le direzioni).

Il miglior server
I migliori risultati dei test di velocità del server VPN ProtonVPNCon VPN I migliori risultati del test della velocità di base del server ProtonVPNNessuna VPN
stati Uniti
ProtonVPN unisce i risultati dei test di velocità del server VPN degli StatiCon VPN ProtonVPN unisce i risultati dei test di velocità di base degli StatiNessuna VPN
Regno Unito
Risultati del test di velocità del server VPN ProtonVPN Regno UnitoCon VPN Risultati dei test di velocità di base di ProtonVPN nel Regno UnitoNessuna VPN
Canada
Risultati del test di velocità del server VPN ProtonVPN CanadaCon VPN Risultati dei test di velocità di base di ProtonVPN CanadaNessuna VPN
Australia
Risultati del test di velocità del server VPN ProtonVPN AustraliaCon VPN Risultati dei test di velocità di base di ProtonVPN AustraliaNessuna VPN
Olanda
Risultati del test di velocità del server VPN ProtonVPN Paesi BassiCon VPN Risultati dei test di velocità di base di ProtonVPN Paesi BassiNessuna VPN
Germania
Risultati del test di velocità del server VPN ProtonVPN GermaniaCon VPN Risultati dei test di velocità di base di ProtonVPN GermaniaNessuna VPN
Francia
Risultati del test di velocità del server VPN ProtonVPN FranciaCon VPN Risultati dei test di velocità di base di ProtonVPN FranciaNessuna VPN

Vale la pena sottolineare perché la discrepanza è così grande tra i miei test di velocità di base senza VPN e quelli effettuati tramite una VPN.

Ho intenzionalmente eseguito una connessione Internet veloce: 500 Mbps in giù, 100 Mbps in su. Hanno una velocità molto maggiore di quella che attualmente possono offrire i server VPN di livello consumer.

L’utilizzo di una connessione così veloce ha il vantaggio di rivelarci le prestazioni massime reali di una VPN, senza che i limiti del mio ISP alterino i risultati.

Se, ad esempio, avessi eseguito solo una connessione inattiva di 50 Mbps e un server VPN fosse in grado di 75 Mbps, non lo sapremmo mai.

Informazioni su ProtonVPN

ProtonVPN è una VPN ben rivista che, come la sua società madre, ProtonMail, ha sede in Svizzera. Ciò significa una giurisdizione molto rispettosa della privacy.

È anche un fornitore rigoroso no-log e attualmente sottoposto a un audit di sicurezza che dovrebbe essere presto disponibile al pubblico.

Per chi è attento alla privacy, queste sono tutte cose che meritano attenzione.

Vale anche la pena sottolineare che l’organizzazione principale di ProtonVPN è ben nota nelle cerchie sulla privacy di Internet. È responsabile delle librerie di crittografia open source OpenPGPjs e GopenPGP ed è un partecipante attivo nella comunità digitale.

Ciò garantisce a ProtonVPN un po ‘di privacy in buona fede che nessun concorrente può sperare di eguagliare.

Privacy e sicurezza

Come avrai già intuito, ProtonVPN eccelle in sicurezza e privacy. È la ragione principale per cui il servizio esiste in primo luogo.

A tal fine, ProtonVPN implementa una tecnologia all’avanguardia e un set di funzionalità progettato per mettere la sicurezza dei dati al centro di tutto ciò che fanno.

Tuttavia, come abbiamo visto, lo fanno senza compromettere la velocità di connessione.

Per cominciare, ProtonVPN utilizza solo la crittografia e i protocolli senza vulnerabilità note. Ciò significa che non troverai l’accesso PPTP, anche come opzione di fallback di compatibilità.

Al contrario, tutte le connessioni utilizzano la crittografia AES a 256 bit, lo scambio di chiavi RSA a 4096 bit e HMAC-SHA384 per l’autenticazione dei messaggi.

In breve, tutte le fasi della trasmissione dei dati sfruttano i più alti livelli di crittografia disponibili. Ciò influisce negativamente sulle prestazioni ed è probabilmente il motivo per cui i risultati dei test di velocità non sono così eccellenti come per alcuni degli altri fornitori.

Su PC e macchine Linux, la connessione passa attraverso il protocollo OpenVPN. Questo è l’attuale standard di consenso nel settore e ProtonVPN si attiene ad esso.

Sui dispositivi macOS, iOS e Android, IKEv2 / IPSec è il protocollo preferito.

Inoltre, il sistema utilizza chiavi di crittografia rotanti e un perfetto segreto in avanti per impedire agli aggressori di decrittografare i dati utilizzando chiavi compromesse.

Come ho già detto, ProtonVPN è anche un rigoroso fornitore no-log. Ciò significa che mantengono zero record di tutto ciò che fai mentre sei connesso al servizio.

ProtonVPN rispetta la privacy dei propri utenti e applica una politica di No Logs. Ciò significa che le tue connessioni VPN rimangono private e non memorizziamo informazioni sulle tue connessioni o sui siti Web che visiti.

Allo scopo di proteggere il tuo account e assicurarci che tu stia effettuando l’accesso, memorizziamo un singolo timestamp dei tuoi account di accesso più recenti. Ancora una volta, non memorizziamo informazioni su da dove hai effettuato l’accesso o per quanto tempo hai effettuato l’accesso.

ProtonVPN utilizza anche server dedicati solo per i suoi server VPN ed esegue server DNS privati ​​per impedire che qualsiasi attività dell’utente cada nelle mani sbagliate.

Quando si tratta di proteggere gli utenti da occhi indiscreti, questo è un provider VPN che copre tutte le basi. E, a partire da gennaio 2020, hanno persino un rapporto di audit di sicurezza di terze parti per dimostrarlo.

Caratteristiche di ProtonVPN

La privacy e la sicurezza non sono le uniche considerazioni quando si sceglie una VPN. C’è anche la questione di quali funzionalità sono disponibili.

A meno che un servizio VPN non abbia il giusto set di funzionalità, non importa quanto sia veloce, può essere inadeguato a seconda di cosa stai cercando di fare con esso.

  • Kill Switch

    ProtonVPN offre un kill switch sui suoi client Windows e macOS.

    Un kill switch blocca tutto il traffico Internet sul tuo dispositivo in caso di disconnessione dalla VPN. Ciò garantisce che non vi siano perdite di dati attraverso la connessione Internet fornita dall’ISP non crittografata che il dispositivo userebbe in genere.

  • Protezione dalle perdite DNS

    Un altro modo in cui la tua privacy può essere compromessa online è attraverso i record conservati dai server DNS che usi. Un server DNS può rivelare ogni sito e servizio delle tue visite, nonché il tuo indirizzo IP fornito dall’ISP.

    ProtonVPN gestisce i propri server DNS e ne impone l’utilizzo ogni volta che si è connessi al servizio.

    Il loro DNS, proprio come la loro VPN, non mantiene alcun registro, offrendoti la massima privacy.

  • Secure Core

    ProtonVPN offre anche una doppia configurazione VPN che chiamano Secure Core.

    Secure Core migliora la sicurezza e la privacy instradando le connessioni attraverso un secondo server VPN. Tutti quei server si trovano in strutture sicure in paesi rispettosi della privacy.

    Questo meccanismo garantisce che i tuoi dati siano al sicuro, anche se alla fine passa attraverso un Paese che partecipa ad accordi di sorveglianza o tiene sotto controllo il traffico Internet all’interno dei suoi confini.

    Le doppie VPN rallentano un po ‘la tua connessione e l’implementazione Secure Core di ProtonVPN non è diversa. Aspettati una riduzione della velocità di 1/3 quando usi questi server.

  • Supporto per Tor

    Per alcuni di noi, nessuna quantità di privacy garantita è sufficiente. Ecco perché ProtonVPN consente le connessioni alla rete di privacy Tor tramite il suo servizio VPN.

    Ciò consente un secondo livello di protezione per chiunque sia profondamente preoccupato di rimanere anonimo. Ciò include giornalisti, dissidenti politici e informatori per i quali l’esposizione potrebbe comportare un pericolo nella vita reale.

    Lanciare Tor nel mix influirà negativamente sulla velocità di upload e download. Poiché la rete Tor è gestita da volontari, si aspettano che le prestazioni diminuiscano rispetto a quelle quando si utilizza Secure Core.

  • Supporto per il servizio di streaming

  • Sebbene ProtonVPN non offra garanzie, sono uno dei pochi servizi VPN rimasti che possono ancora connettere gli utenti a Netflix – almeno negli Stati Uniti.

    Lo stesso vale per Hulu, ITV e All 4.

    Tuttavia, gli utenti di iPlayer o Amazon Prime Video della BBC non avranno fortuna. Ma questo sta diventando un fatto di vita sempre più comune per gli utenti VPN.

    Non ci sono preoccupazioni sul fronte delle prestazioni. La rete di server di ProtonVPN è più che abbastanza veloce anche per lo streaming video 4K.

  • Supporto BitTorrent e P2P

    ProtonVPN consente anche la condivisione di file BitTorrent e altri P2P attraverso un sottoinsieme specifico dei suoi server.

    Dal momento che sono un fornitore no-log, puoi essere sicuro che quando utilizzi tali servizi, sarà libero dalla vera minaccia dei troll del copyright.

  • Supporto per più dispositivi

    Come utente ProtonVPN, è possibile connettere più dispositivi al servizio con un unico abbonamento.

    Se ti iscrivi al piano di base, puoi connettere fino a due dispositivi, con il piano Plus quel numero salta fino a cinque.

    Se ti candidi per il piano Visionary – e non è economico – puoi utilizzare fino a dieci dispositivi contemporaneamente. Come bonus, otterrai anche un account ProtonMail.

restrizioni

ProtonVPN non impone molto in termini di restrizioni ai suoi utenti. Non ci sono certamente limiti di larghezza di banda o velocità.

Mentre l’utilizzo dei servizi P2P per violare il copyright o per altri usi discutibili è vietato dai loro termini di servizio, la loro politica di non registrazione rende tale divieto inapplicabile.

Vi sono, tuttavia, differenze di funzionalità tra i piani di servizio disponibili che possono effettivamente essere interpretati come restrizioni.

Ad esempio, gli utenti di base possono utilizzare P2P su server specifici, ma sono limitati a un numero molto inferiore di essi. Base significa anche nessun core sicuro, nessun supporto Tor e nessun supporto streaming.

Inoltre, gli utenti del piano ottengono tutte queste cose, il che è un aggiornamento significativo.

L’unico vantaggio del piano Visionary è l’aggiunta di un account ProtonMail. Hai anche la soddisfazione di sapere che stai sovvenzionando il livello gratuito per le persone nei paesi per i quali è un’ancora di salvezza letterale.

Servizio Clienti

Per gli utenti che hanno bisogno di aiuto con il servizio, ProtonVPN offre supporto diretto via e-mail, con un tempo di risposta medio inferiore a 24 ore. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, non dovrai aspettare così a lungo.

I loro rappresentanti sono ben informati e forniscono risposte complete alle domande.

Per aumentare l’assistenza clienti “umana”, la sezione di supporto del sito Web ProtonVPN ha una sezione completa di auto-aiuto che copre tutti i problemi più comuni che puoi affrontare.

Sebbene non vi sia alcuna chat dal vivo o supporto telefonico, il livello generale del servizio clienti dovrebbe essere abbastanza buono da soddisfare l’utente medio.

Inoltre, ProtonVPN ha la reputazione di non lasciare gli utenti in sospeso: resteranno con te fino a quando il problema non sarà risolto. Nei miei libri, questo certamente compensa eventuali carenze di supporto percepite.

Posizioni del server ProtonVPN

La rete di server di ProtonVPN è una delle più piccole che incontrerai. Include 44 paesi ed è composto da 698 singoli server al momento della stesura di questo documento.

Poiché alcuni dei suoi concorrenti offrono reti molte volte più grandi – come NordVPN e il suo 58 paese, 5645 potenti reti di server – qui manca un po ‘di ProtonVPN.

Ciò che manca di dimensioni, tuttavia, compensano in termini di qualità.

La rete di ProtonVPN è matura e stabile, il che significa che non subiscono molte interruzioni del servizio. Come dimostrano i risultati dei test di velocità, anche le prestazioni sono eccezionali.

Toss nel fatto che i server Secure Core si trovano in luoghi come un ex rifugio antiatomico dell’esercito svizzero profondo 1000 m, e le carenze della rete di ProtonVPN sono più facili da trascurare.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map